SHARE

Riva del Garda- Sono trenta gli equipaggi, provenienti da sei nazioni, per il gran finale del circuito nazionale open J/70 Alcatel Onetouch Italian Trophy in programma a Riva del Garda dal 10 al 12 settembre. Archiviati a luglio i Mondiali di La Rochelle, con Carlo Alberini su Calvi Network vice campione iridato e tre equipaggi italiani nelle prime sei posizioni, l’Eurocup di Riva sarà l’atto finale del campionato nazionale open J/70 Alcatel Onetouch Italian Trophy, valiudo per l’assegnazione del titolo tricolore.

J70 sulla linea di partenza
J70 sulla linea di partenza. Foto Taccola

Difende il titolo di campione nazionale Carlo Alberini che proprio un anno fa a Riva del Garda si aggiudicò la kermesse continentale e il tricolore. Ma tra i favoriti della vigilia spiccano i nomi di altri due reduci da La Rochelle, rispettivamente con un quinto e un sesto posto, si tratta del sanremese Franco Solerio su L’elagain che guida la classifica del circuito J/70 Alcatel Onetouch Italian Trophy con sette punti di vantaggio sul duo Domenici-Giallongo a bordo di Notaro Team. Nella classifica degli italiani seguono Uji Uji di Alessio Marinelli e Pensavo Peggio di Beppe Zavanone e Andrea Magni.

Si dichiara soddisfatto il presidente della classe italiana J/70 Vittorio di Mauro per la stagione sportiva 2015 che volgendo al termine, anche in vista del Campionato Europeo J/70 in programma a Montecarlo dal 12 al 17 ottobre, celebra il gran finale con una flotta di eccellente livello e ad alto tasso di internazionalità grazie alla presenza di team dalla Russia, Austria, Germania, Svizzera e Montecarlo:  “Anche in vista dei Mondiali 2017 assegnati all’Italia, è nostra intenzione sviluppare ulteriormente il carattere open del nostro campionato che riscuote sempre più interesse da parte degli stranieri, soprattutto dopo l’exploit italiano a La Rochelle”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here