SHARE

Porto Cervo- Sono 40 le barche iscritte alla Maxi Yacht Rolex Cup e Rolex Maxi 72 World Championship che inizia domani a Porto Cervo. La flotta, che annovera esemplari da una lunghezza minima di 18 metri fino a colossi di oltre 60 metri, disputerà lunedì per il primo di cinque giorni di regate organizzate dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il title sponsor Rolex e l’International Maxi Association (IMA).

Maxi ai Monaci. Foto Rolex
Maxi ai Monaci. Foto Rolex

Quest’anno la XXVI edizione della manifestazione ospiterà il Campionato Mondiale della Classe Maxi 72. Tra i protagonisti di quella che si preannuncia una battaglia appassionante, la new entry Momo affiancata da due habitué degli eventi a Porto Cervo, Caol Ila R e Robertissima – tutti e tre battenti il guidone dello YCCS.

Il resto della flotta regaterà suddivisa in quattro categorie in base alle caratteristiche tecniche e alle dimensioni. A difendere il titolo conquistato l’anno scorso nella divisione Wally, Sir Lindsay Owen Jones con il suo Magic Carpet Cubed, fresco di trionfo quest’estate alla Giraglia Rolex Cup, che si confronterà con l’altro Wally100 della flotta, Y3K di Claus Peter Offen.

Tra i giganti della flotta è attesissima la performance di Comanche, ultimo gioiello dell’armatore Jim Clark, che a luglio ha stabilito un nuovo record mondiale di velocità in 24 ore durante la 2015 Transatlantic Race. Il 30 metri si difenderà nella categoria Maxi dall’agguerrito Grande Orazio di Massimiliano Florio, vincitore in queste acque a giugno della Loro Piana Superyacht Regatta.

Nella divisione Supermaxi spicca il colosso della flotta, il 66 metri Hetairos, che torna sui campi di regata dopo una pausa di tre anni. Infine la categoria dei Mini Maxi include il nuovissimo Supernikka di Roberto Lacorte, varato quest’anno e battente bandiera italiana, oltre a una nutrita rappresentanza del cantiere svedese Nautor’s Swan, tra cui il classico Shirlaf disegnato da Sparkman & Stephens nel 1976.

La settimana promette gare serratissime tra tattici che vantano una o più campagne di Coppa America in carriera: dal tedesco Jochen Schumann (Open Season) all’americano Terry Hutchinson (Bella Mente), dai fuoriclasse neozelandesi Brad Butterworth (Jethou), Cameron Appleton (Hetairos) e Ray Davies (Windfall) ai campioni italiani  Paolo Cian (Shirlaf), Tommaso Chieffi (Supernikka), Vasco Vascotto (Robertissima) e Mauro Pelaschier (Viriella). A bordo di Grande Orazio anche Alberto Bolzan, l’unico velista italiano ad aver partecipato all’ultima edizione della Volvo Ocean Race.

Nel corso della settimana Mini Maxi, Maxi e Supermaxi saranno impegnati in percorsi costieri, mentre i Maxi 72 e i Wally affronteranno anche regate a bastone. Domani, lunedì 7 settembre, la flotta è attesa sulla linea di partenza alle 11.30 con previsioni di vento leggero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here