SHARE

Talamone- L’attesissimo Campionato del Mondo Snipe è iniziato oggi a
Talamone con una giornata di vento forte da Scirocco. Prima a scendere in acqua è la
flotta degli Juniores, con 36 equipaggi da 11 Nazioni, che ha disputato una prova, vinta dai
brasiliani Nicholas Grael e Joao Pedro Moreira. I giovani velisti in mattinata erano stati I
protagonist della cerimonia d’inaugurazione che li aveva visti sfilare per le strade del borgo
marinaro toscano. Il Mondiale Snipe assoluto è in programma dal 19 al 26 settembre, con
la presenza di ben 83 equipaggi da 19 nazioni.

2015 Snipe Worlds - Talamone. Italy  © Matias Capizzano
2015 Snipe Worlds – Talamone. Italy
© Matias Capizzano

Alla cerimonia hanno preso parte, tra gli altri, la dirigenza al completo del Circolo della
Vela Talamone presieduto dall’Ammiraglio Sergio BIraghi, e il Sindaco di Orbetello Monica
Paffetti.
Nel suo intervento il Sindaco ha detto tra l’altro: “La piccola Talamone sarà al centro del
mondo nelle prossime settimane: il campionato Snipe è una delle regate più importanti a
livello internazionale. Si disputerà dal 12 al 26 settembre nel mare di fronte a Talamone,
nel Comune di Orbetello. Tra Assoluto e Juniores il mondiale coinvolgerà ben 119
equipaggi provenienti da 29 Nazioni. Un evento straordinario per questo piccolo paese
arroccato sul mare e di grande prestigio per l’intero territorio provinciale. La scelta del
porto di Talamone è un riconoscimento per la nostra infrastruttura portuale e per la nostra
bellissima costa. Siamo entusiasti e orgogliosi di ospitare una manifestazione sportiva così
importante e pronti a dare il massimo dal punto di vista dell’accoglienza”.

I partecipanti al Mondiale Snipe Juniores alla cerimonia d'inaugurazione al Race Village di Talamone. Foto Matias Capizzano
I partecipanti al Mondiale Snipe Juniores alla cerimonia d’inaugurazione al Race Village di Talamone. Foto Matias Capizzano

La regata odierna, la prima del Mondiale Juniores, si è potuta svolgere solo nel tardo
pomeriggio dopo che il forte vento di Scirocco era calato sui 18-22 nodi, condizioni
comunque assai dure che hanno visto prevalere subito un figlio d’arte. Nicholas Grael,
infatti, è figlio di Lars Grael, due volte medaglia olimpica per il Brasile, e nipote di Torben
Grael, cinque volte olimpionico e iridato Snipe. Al secondo posto I portoghesi Mafaldas e
Tomas Pires de Lima, anche loro di famiglia velica visto che il padre Pedro è un
apprezzatissimo velaio. Terzi, e primi degli italiani, I friulani Michele Meotto e Alberto
Cassandro. A completare I primi cinque seguono I giapponesi Sugiyama-Oki e Nagakawa-
Oka. Tra gli italiani buone prove per Marco e Ilaria Rochelli, noni, e Pittani-Crevatin, decimi
Il Mondiale Snipe Juniores prosegue domani con altre tre prove.
www.snipeworlds2015.com – #snipeworlds2015

Il Mondiale Snipe è organizzato dal Circolo della Vela Talamone, con la partnership di: Rete IVO, DB Marine, Olimpic Sails, Viaggi Vacanze, Zeurino Barche, Nautica Toni, Autonautica Diglio, Consorzio LaMMA, VittoRomo IT, Paolo Cardoni, Matteo Semprini Cesari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here