SHARE

Riva di Traiano – Non potevano chiedere condizioni migliori per la prova dell’Azuree 33 C a Riva di Traiano: sole, vento dai 18 ai 25 nodi da nordest, mare mosso solo da un leggero chop.

IMG_8415
L’Azuree 33C della nostra prova. Foto Giuffrè

Il 33C di Sirena Marine è una perfetto performance-cruise, una barca che sa cambiare pelle facilmente, con i giusti accessori è perfetta per la crociera ma in mare non delude, anzi, regala sensazioni positive e divertimento sotto tela, il tutto unito a un look particolare che dona alla barca una personalità ben definita.

Di bolina, la visuale del timoniere da sottovento. Foto Giuffrè
Di bolina, la visuale del timoniere da sottovento. Foto Giuffrè

Siamo usciti in mare con randa piena e con il fiocco previsto da piano velico, entrambe le vele in dacron, un test quindi assolutamente sportivo, considerate anche le condizioni del vento, piuttosto rafficato. L’Azuree 33 C si è comportato da barca sicura, tenendo senza problemi tutta la tela anche con 25 nodi, dando sempre la sensazione di essere una barca sotto controllo, manegevole, marina.

Utile la scotta alla tedesca, nonostante i soli 33 piedi la randa è di dimensioni importanti. Foto Giuffrè
Utile la scotta alla tedesca, nonostante i soli 33 piedi la randa è di dimensioni importanti. Foto Giuffrè

Al timone ci siamo divertiti: di bolina, riuscendo a leggere le raffiche sull’acqua, basta una piccola orzata al momento giusto per tenere la barca sempre in pugno e fare lavorare poco il randista. Anche ad alti angoli di sbandamento però il 33 C si comporta bene, grazie alla doppia pala del timone. Il baglio massimo importante aiuta in bolina, fornendo un’importante stabilità di forma allo scao, le cui linee d’acqua si esaltano nella brezza tesa. Buoni i numeri: fino a 6.4 nodi di bolina, 45 gradi in reale al vento, con raffiche fino a 25 nodi, sole 3 persone di equipaggio. Al lasco la barca esprime il meglio di se, senza issare il gennaker su un surfatina abbiamo toccato 9.7 nodi, 120 gradi reali al vento, aria a 22 nodi.

L'open space da una sensazione di profondità, ma è anche importante l'altezza in dinette per una volumetria da barca ben più grande. Foto Giuffrè
L’open space da una sensazione di profondità, ma è anche importante l’altezza in dinette per una volumetria da barca ben più grande. Foto Giuffrè

Negli interni sta però la vera novità di questo 33C. L’open space esalta i già importanti volumi interni (altezza in dinette ben oltre i 2 mt), la nuova finestratura regala luce naturale a profusione, la sensazione di spazio scendendo le scalette è notevole.Con la possibilità di scegliere gli interni modulari, la barca può cambiare personalità anche al suo interno, il tutto con una cura dei particolari e delle finiture più che buone, come abbiamo avuto occasione di apprezzare nel nostro reportage realizzato presso il quartier generale Sirena Marine in Turchia.

L'Azuree 33 C all'ormeggio a Riva di Traiano. Foto Giuffrè
L’Azuree 33 C all’ormeggio a Riva di Traiano. Foto Giuffrè

Anche esternamente risulta vivibile, il pozzetto è ampio, bastano pochi accessorri per avere il massimo comfort in crociera: intelligente la soluzione del tavolo a scomparsa in pozzetto, utile e comoda la spiaggetta di poppa. Buona l’organizzazione delle manovre: la tedesca e il carrello randa sono vicini al timoniere, il fiocco è invece rinviato sui winch della tuga, drizze a scomparsa.

Sirena Marine e Sirnew saranno presenti al prossimo Salone Nautico di Genova, dal 30 settembre al 5 ottobre, con l’Azuree 33 C, l’Azuree 46 e l’Euphoria 54.

Scheda tecnica Azuree 33 C

Lunghezza fuori tutto 9,9 m
Lunghezza al galleggiamento 9,56 m
Baglio max 3,66 m
Pescaggio 1,90 m
Dislocamento 5.156 kg

La prova completa sul prossimo numero di Fare Vela magazine

http://www.sirnew.com/

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here