SHARE

La Coruna, Spagna – L’andatura anomala di Andrea Pendibene sulla sua Pegaso Ita 883 non lasciava presagire niente di buono, infatti questa mattina, con un annuncio via facebook di Giovanna Valsecchi (compagna di barca di Pendibene in tutte le regate in doppio) la notizia è ufficiale: Andrea Pendibene ha disalberato, sta bene e fa rotta verso La Coruna a velocità molto ridotta. Lo skipper romano aveva azionato ieri pomeriggio il bottone arancione per la richiesta d’assistenza, non si hanno notizie sulle condizioni della barca, l’augurio è che ci siano i margini per arrivare in porto in sicurezza e ovviamente la speranza che ci sia la possibilità di ripartire per la seconda tappa. Il passaggio del fronte ha impegnato la flotta con venti da norovest che hanno anche superato i 30 nodi.

Andrea Pendibene sul suo Pegaso
Andrea Pendibene sul suo Pegaso

Andando ad analizzare meglio la situazione degli italiani, sono state 24 ore nere per i nostri skipper: Federico Cuciuc infatti si trova a La Coruna, scalo obbligato per problemi tecnici, la cui entità non è specificata, il sito ufficiale della Mini Transat ancora una volta dispensa le informazioni con il contagocce.

Le situazioni in classifica al momento non tirano su il morale, tra i prototipi un inarrestabile Davy Beaudart sta facendo il vuoto dietro la sua scia: 36 miglia di vantaggio sul secondo, Michele Zambelli in quattordicesima posizione accusa un ritardo di ben 131 miglia, Alberto Bona 135.

Tra i serie continua la battaglia al vertice tra Ian Lipinski e Benoit Hantzperg, il migliore degli italiani è Roland Ventura che tiene a 83 miglia in 22ma, Fornaro in 27ma è a 91 miglia.

http://www.minitransat-ilesdeguadeloupe.fr/

 

2 COMMENTS

    • Buonasera Matteo,
      Sfortunatamente l’opzione più a est in Biscaglia ha fatto accumulare un ritardo importante a Zambelli e Bona, e Beaudart in questa fase sembre avere davvero più cavalli di tutti. Realisticamente in questo momento non ci sono grandi margini per rientrare sui primi, si invece per rimontare qualche posizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here