SHARE

Talamone- Giornata tosta al Mondiale Snipe di Talamone. Un vento di Libeccio sugli 11-15 nodi ha consentito di disputare una prova, vinta dai brasiliani Mario Calazans e Daniel Seixas, ed è poi aumentato fino a 26-30 nodi nel corso della seconda prova, che era partita con 18 nodi su un percorso di triangolo olimpico. Giusta la decisione del Comitato di Regata, presieduto da Fabio Barasso, di annullare la prova per motivi di sicurezza, con tutti i mezzi di assistenza del CV Talamone che hanno poi scortato gli 83 Snipe nel rientro. Da registrare il disalberamento dello Snipe degli spagnoli Soto Valero-Belmonte Cuenca, comunque rimorchiati in porto in sicurezza nonostante le onde e il vento di burrasca.

Collisione alla boa di lasco. Foto Matias Capiuzzano
Collisione alla boa di lasco. Foto Matias Capiuzzano

2015 Snipe Worlds - Talamone. Italy  © Matias Capizzano 2015 Snipe Worlds - Talamone. Italy  © Matias Capizzano 2015 Snipe Worlds - Talamone. Italy  © Matias Capizzano 2015 Snipe Worlds - Talamone. Italy  © Matias Capizzano 2015 Snipe Worlds - Talamone. Italy  © Matias Capizzano

Calanzas-Seixas, che erano in testa anche alla prova annullata, recuperano in classifica fino alla 14esima posizione in attesa degli scarti. Il primo scarto sarà conteggiato dopo la sesta prova mentre il secondo dopo il completamento della nona prova, per cui la classifica potrebbe cambiare notevolmente nei prossimi giorni.

Al comando, dopo cinque prove senza scarto, ci sono ancora gli argentini Louis Soubie e Diego Lipszyc (YC Olivos), oggi undicesimi. I due vedono diminuire il loro vantaggio sugli americani Diaz-Tocke, oggi quarti, a 11 punti. In terza posizione salgono i giapponesi Yuichi Oi e Noriaki Sakai, oggi secondi. Seguono al quarto posto i belgi Herns-Perez Campos e al quinto i brasiliani Tavares-Carvalho.

Soubie-Lipszyc. Foto Matias Capizzano
Soubie-Lipszyc. Foto Matias Capizzano

Così Mario Calanzas Urban, il timoniere di Salvador de Bahia vincitore della prova di oggi: “E’ stata una regata molto difficile, con il vento che cambiava spesso di pressione. Siamo riusciti a virare negli scarsi e a mantenerci nel vento durante la prima bolina fino a trovarci in testa alla prima boa. Avevamo una buona velocità in poppa, che ci ha consentito di controllare e di gestire al meglio l’ultima bolina difendendoci dagli attacchi dei giapponesi e dei nostri amici brasiliani”.

I migliori italiani, Franco Solerio (YC Sanremo) e Paolo Lambertenghi (CV Torbole), salgono in settima posizione grazie a un ottimo settimo posto nella prova odierna. Seguono tra i primi cinquanta: 20.Bruni-Collotta; 36.Onofri-Di Giuseppe; 40.Perdisa-Rinaldi; 43.Rochelli-Rochelli; 44.Fantoni-Gorgatto; 47.Savorani-Milone, l’equipaggio juniores del CV Talamone; 48.Rossi-Filippini.

Il video, con le immagini della regata abbandonata… con Libeccio a 28-30 nodi:

Le regate proseguono domani a partire dalle ore 11.

www.snipeworlds2015.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here