SHARE

Monaco- Sono ben settantadue gli equipaggi che, in rappresentanza di dodici Paesi, regatano da domani a venerdì al Campionato Europeo J/70 in programma nelle acque del Principato di Monaco. In acqua anche il campione iridato Julian Fernande Nickelmann con il team messicano di Flojito y Cooperando.

J70 in regata
J70 in regata. Foto Taylor/Taccola

Nove le barche della flotta italiana, con il campione europeo uscente Carlo Alberini su Calvi Network (tattico Branko Brcin), determinato a riconfermare la leadership continentale dopo aver archiviato i Worlds e il circuito nazionale open al secondo posto. Tra i connazionali da tenere d’occhio anche il campione italiano Franco Solerio su L’elagain con Daniele Cassinari a chiamare virate e strambate e il duo di Luca Domenici e Benedetto Giallongo su Notaro Team, quest’ultimo terzo a pari punti con Alberini nella classifica tricolore.
Gli altri team italiani in lizza sono Sei una diva di Ferdinando Battistella con Andrea Casale tattico, Marin di Bruno Marin con Marco Augelli, Est di Andrea e Vittorio Zaoli, Jedi 70 di Matteo Difino e Filippo Zabban, Spin One di Pietro Sacomani e Pensavo Peggio di Beppe Zavanone (gli ultimi due quinti e sesti rispettivamente nella classifica finale del circuito nazionale open J/70 Alcatel Onetouch Italian Trophy).

Al pari della flotta nostrana, anche quella monegasca, inglese e tedesca e spagnola schierano in equipaggi di altissimo livello, ma anche un buon numero di team Corinthian che affollano la linea di partenza a dimostrazione dell’ampia diffusione e appeal esercitato dal nuovo must della monotipia firmato J/Boats che continua a raccogliere intorno a sé un’eterogenea flotta in rapida espansione nel Vecchio Continente.

Il programma della kermesse continentale organizzata dallo Yacht Club de Monaco prevede da domani a venerdì la disputa di un massimo di tre prove al giorno, sabato l’eventuale giornata di recupero. Nel frattempo, completate le operazioni di stazza e la regolarizzazione delle iscrizioni, oggi gli equipaggi scendono in acqua per la practice race.
In serata, la classe italiana J/70 sotto l’egida del presidente Vittorio di Mauro, del segretario Paolo Boido e del consigliere Carlo Alberini annuncerà le città che ospiteranno la prossima stagione Alcatel Onetouch Italian Trophy 2016/2017: Montecarlo, Sanremo, Porto Cervo, Malcesine e Riva del Garda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here