SHARE

San Vincenzo- Domenica 8 novembre ha preso il via il Campionato Invernale “Acqua dell’Elba” del Marina di San Vincenzo, manifestazione alla sua prima edizione.
Il Campionato si svilupperà su sei tappe domenicali da novembre fino ad aprile 2016, coinvolgendo una flotta al momento di 13 barche (numero che può aumentare durante lo svolgimento del Campionato).

12191227_539236802895282_2372448808707480571_o

“A San Vincenzo, durante la bella stagione ci eravamo abituati a numeri di adesione ben più importanti – dice il Direttore Sportivo YCMSV Emanuele Bravin – ma dobbiamo tenere di conto che questa manifestazione è un “invernale” e soprattutto alla prima edizione. D’inverno andare in mare può essere dura, e non tutti gli armatori gradiscono queste esperienze. Ma siamo comunque riusciti ad aggregare una flotta sufficientemente numerosa da garantire un Campionato combattuto e divertente. E soprattutto sono certo che il numero dei partecipanti crescerà con il proseguire della manifestazione.”

Alla prima prova di domenica, le 13 barche iscritte hanno affrontato una condizione meteorologica praticamente perfetta, con un clima ancora mite e vento da Maestrale di 12/15 nodi. La partenza è stata data alle 11:45 davanti il Marina di San Vincenzo in direzione 315° verso una boa di disimpegno posta a circa un miglio di distanza, per poi far proseguire il percorso in direzione Baratti. Durante la poppa, la flotta sotto spinnaker si è divisa in due gruppi piuttosto omogenei per performance, il primo guidato da Nausicaa (Sun Fast 37 di Roberto Ribecai – YCMSV) seguito da tre barche altrettanto veloci ed il secondo dove Jenetica (J80 di Stefano Ferraro – Pratovela) pur dovendo fare dei bordi ampi per l’utilizzo del gennaker rimaneva saldo in testa al resto della flotta.
Dopo la boa di Baratti la flotta bolinando si è avviata all’arrivo posto davanti al Marina di San Vincenzo.

In questa andatura, con le condizioni di vento presenti, le barche più piccole sono state avvantaggiate perché sono riuscite a risalire il vento senza dover bordeggiare, cosa che invece ha penalizzato tutte le altre barche più grandi soggette a più virate.
Dopo l’arrivo si è quindi potuto dare esito alle classifiche, una generale e due per categoria con la flotta divisa per lunghezza sopra e sotto i 10 metri.

Primo classificato in tempo reale è stata Nausicaa (Sun Fast 37 di Roberto Ribecai – YCMSV), seguita da Luni Blues (First 36.7 di Giorgio Cataldi – CNSV) e Nastro Azzurro (One Off – HT di Gianluca Ridi – CVP).
Nelle Classifiche per Categoria, nella Cat. A (superiore 10 mt), primo posto per Nausicaa, secondo per Luni Blues e terzo per Kali Mera (Sun Fast 35 di Massimo Sabatini – LNI FiPo).
Nella Categoria B (sotto i 10 metri), vittoria per Nastro Azzurro, seguita da Armorica (First 31.7 di Emanuele Bravin – YCMSV) e Jenetica.

La seconda prova del Campionato Invernale si svolgerà domenica 22 novembre.
Il Marina di San Vincenzo ha offerto l’assistenza e la logistica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here