SHARE

Fernando de Noronha, Brasile- Un duello entusiasmante quello che Spindrfit 2 di Yann Guichard e Dona Bertarelli sta portando avanti contro Idec Sport di Francis Joyon e Bernard Stamm per il Trofeo Jules Verne. Un match race attorno al globo, che al momento il mega trimarano Spindrift conduce di circa una cinquantina di miglia al passaggio dell’Equatore. Entrambi i multiscafi sono in vantaggio sul tempo di riferimento di Banque Populaire che con Loick Peyron stabilì l’attuale record nel 2012 (45g 13h 42m e 53s), ma Spindrift ha il tempo migliore sin’ora.

A bordo di Spindrift 2 nel quarto giorno di navigazione
A bordo di Spindrift 2 nel quarto giorno di navigazione

A suon di percorrenze monstre di oltre 700 miglia al giorno, Spindrift 2 ha intanto già stabilito il nuovo record assoluto per il passaggio da Ouessant all’Equatore, che Peyron aveva fermato in 5g 14h 55m 20s. Spindrift ha passato l’Equatore, dopo un comunque rapido passaggio nei Doldrums, alle 2:31 CET del 27 novembre, portandolo a meno di 5 giorni, ovvero 4g 21h 29m. Il vantaggio alle 01 CET (le 00 UTC) era di 266 miglia sul record.

Dona Bertarelli ai verricelli
Dona Bertarelli ai verricelli

http://www.spindrift-racing.com/jules-verne/en/live

Idec Sport ha un vantaggio sul record intorno alle 210 miglia e passerà l’Equatore con un tempo comunque migliore di quello di Peyron ma con circa due ore di ritardo da Spindrift 2. Il duello prosegue ora nell’Emisfero Australe per una volata impetuosa oltre i tre grandi Capi per poi risalire l’Atlantico in, se possibile, meno di 40 giorni.

Idec Sport
Idec Sport

http://www.idecsport-sailing.com/?lang=en

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here