SHARE

Brindisi- Va all’esperto match racer finlandese Antti Lutha il Christmas Match Race di grado tre organizzato dal Circolo della Vela Brindisi nel porto medio della città. Secondo il giovane timoniere della Lni Trani, Valerio Galati, che divide i suoi impegni tra match racing e Laser standard, terzo l’equipaggio francese di Maxime Mesnil, quarto posto per l’austriaco Julian Kircher.

Una fase dei match race. Foto Saponaro
Una fase dei match race. Foto Saponaro

Questo il verdetto di una splendida giornata di sole ma poco fortunata per il vento, sceso a 5 nodi e anche meno, con gli equipaggi impegnatissimi nel distribuire bene il peso nei loro J22, per sfruttare al massimo la scarsa pressione, e soprattutto nel non commettere errori, che in condizioni simili non consentono di recuperare. I round robin eliminatori di sabato e i flight di semifinale e finale si sono svolti sotto la strettissima sorveglianza in acqua degli umpire guidati da Alfredo Ricci, mentre il comitato di regata è stato presieduto da Vito Moretti.

Lutha vince per la seconda volta nelle acque di Brindisi, Galati si conferma sempre più un emergente della vela pugliese con grandi margini ancora di crescita e miglioramento, e lo “Stadio del Vento” si conferma un ottima opzione per questo tipo di specialità, dove il vento (se c’è) ha la stessa intensità rispetto al mare aperto, ma con problemi di onda sensibilmente ridotti.

Soddisfatti equipaggi, giudici e organizzatori. Il Circolo della Vela Brindisi ormai ha una notevole esperienza nell’organizzazione di match race, avendo alle spalle oltre a vari edizioni di trofei di grado 3 anche una prova selettiva della Nation Cup Isaf, due campionati italiani femminili e uno under 19. Il Christmas Match Race 2015 si è avvalso del sostegno del main sponsor iSkilled.

Premiazione nel pomeriggio odierno al Marina di Brindisi, dove ha sede il Circolo della Vela, con i ringraziamenti del presidente Teo Titi ai nove equipaggi che si sono misurati nella due giorni, ai giudici federali e lo staff che ha reso possibile l’evento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here