SHARE

Palermo- (FMacaluso) Domenica di sole a Palermo per la terza giornata di gara della regata dedicata dal VelaClub e dal CUS ai solo Crociera/regata. L’alta pressione su tutta l’Italia fa presagire aria leggera e l’attività in banchina è febbrile per regolare la tensione delle sartie e preparare le vele di più leggere. La “Only Ten “ Regatta nasce come evento di preparazione al Campionato Italiano di Luglio che si disputerà nelle stesse acque del Golfo di Palermo. Così nulla è lasciato al caso e gli equipaggi vengono ulteriormente rinforzati settimana dopo settimana. Su Obi Wan va a decidere la tattica il marsalese Mario Noto, su Acchiappasogni Giuseppe Leonardi  gestirà le vele di prua, su Sagola Beppe Fornich viene affiancato da Salvatore D’Amico e si provvede a montare una randa Quantum più performante con le arie leggere.

Sagola Biotrading
Sagola Biotrading

Il Golfo di Palermo si presenta senza vento alle barche concorrenti puntualmente uscite dal porto. Poco male, si continua a lavorare sulle barche  e si aspetta che si alzi la brezza. Poco prima di mezzogiorno si danno i segnali. Il vento si è disteso e le barche si muovono agili. Il Comitato tiene la linea abbastanza stretta per far lavorare tutti in spazi minimi. Trova bene la posizione Acchiappasogni mentre Sagola rimane bloccata vicino il battello del Comitato. Su Acchiappasogni di Ugo Polizzotti non si sbaglia niente e questa si invola, lasciandosi alle spalle il First 40 Cochina di Giorgio Fabbri ed Obi Wan condotta da Alessandro Candela. Sagola intanto recupera metro dopo metro su Obi Wan e Cochina e taglierà per quarta il traguardo, ma il computer gli darà il secondo posto della prova.

Nella successiva partenza stavolta i marsalesi fanno bene e viaggiano compatti insieme al resto dei battistrada. Si lavora con attenzione consapevoli che i distacchi non sono tali da privarli del successo. Taglierà per prima il traguardo Acchiappasogni ma Sagola è troppo vicina e si prende la vittoria della seconda prova.

Manca una sola giornata di gara per concludere questo campionato autunnale. Si tornerà in acqua tra quattordici giorni e la classifica generale vede in testa sempre Acchiappasogni. Non ci saranno più scarti da sfruttare ed Achiappasogni dovrà gestire i pochi punti di vantaggio che ha sui diretti inseguitori. Appena dietro Cochina, Sagola e Obi Wan sono racchiusi in tre punti e tutto potrà cambiare soprattutto se il Comitato opterà nella giornata conclusiva per una regata costiera dal coefficiente doppio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here