SHARE

Cala Galera- Conclusa la I manche del 41°Campionato Invernale dell’Argentario. Una ventina le barche in acqua che si sono date battaglia domenica scorsa su un percorso a bastone, bolina-poppa, con lati di 1,3 miglia. La regata cinque del Campionato si è svolta con un vento fresco di 8 nodi, direzione 090°. In ORC Quattrogatti di Andrea Casini ha dominato la flotta conquistando due belle vittorie in regata cinque e sei, mettendo a segno una bella tripletta avendo vinto anche la regata quattro. Secondo di giornata si è rivelato Constellation di Fabrizio Caprioli, due volte secondo e su Agostino Scornajenchi, terzo in entrambe le regate della giornata.

Una partenza all'Argentario. Foto CNVA
Una partenza all’Argentario. Foto CNVA

Nella classifica generale, con scarto, è il Comet 45s di Casini (6 punti) a occupare il gradino più altro del podiosull’Elan 400 di Scornajenchi (9 punti) mentre il Solaris 36 OD di Caprioli mantiene stabilmente la terza posizione sul podio (12 punti). Stabile al quarto posto ID&A di Augusto Massaccesi (22 punti).

Nella classifica generale IRC, con scarto, è l’X35 Cavallo Pazzo di Moreno Falorini (10 punti) a dominare la classifica grazie alle vittorie in regata 5 e 6, ed è seguito al secondo posto da Quattrogatti (16 punti) con un 3° e un 2° di giornata e da G Spot di Giangi Serena (21 punti) terzo sul podio e assente dal campo dell’Argentario, perché impegnmato a Miami al Campionato Nazionale USA Melges 32, dove ha colto un ottimo secondo posto.

Giangi Serena e il suo equipaggio festeggiano a Miami il secondo posto nel Campionato Nazionale USA
Giangi Serena e il suo equipaggio festeggiano a Miami il secondo posto nel Campionato Nazionale USA

Ari Bada di Scornajenchi (22 punti) si posizione due volte al 5° posto ed è quarto in classifica generale. Bene in questa terza giornata di regate Costellation di Caprioli, 2° e 4° di giornata (23 punti) e Marco Paoletti su Otaria, 4°e 3° di giornata (24 punti in generale).

E’ battaglia anche nella categoria Diporto, dove Anatra di Flavio Lucentini (7 punti) ha vinto le regate 5 e 6, e mantiene la testa della classifica su Khochab di Michele Perugini (9 punti) 2°e 3° di giornata. Galahad di Gerhard Niebauer (15 punti) con un 3° e un 2° di giornata si mantiene in terza posizione.

www.cnva.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here