SHARE

Southampton, UK- Adesso è ufficiale, l’Italia ha un posto a Rio 2016 anche nel singolo dei campioni, il Finn. Come anticipato da Fare Vela dopo la conclusione della recente Finn Gold Cup a Takapuna (NZL), la quinta piazza dell’Italia, grazie al 24esimo di Giorgio Poggi, avrebbe dato diritto al recupero dell’Italia come prima delle Nazioni non qualificate (a Takapuna erano 4 i posti disponibili) nel caso che nessun atleta dell’Oceania, a parte le già qualificate Australia e Nuova Zelanda, avesse preso parte alla selezione continentale alla World Cup di Melbourne. Così è stato e quindi World Sailing ha comunicato oggi ufficialmente che l’Italia è qualificata a Rio anche nei Finn.

Giorgio Poggi a Takapuna. Foto La Scala
Giorgio Poggi a Takapuna. Foto La Scala

Per sapere chi sarà il timoniere selezionato occorrerà però attendere i risultati della primavera 2016, in cui i vari Poggi, Paoletti, Voltolini, Baldassari, Ferrarese dovranno cercare di ottenere quei risultati minimi richiesti dalla normativa FIV e dal CONI.

Con la selezione del Finn, l’Italia ha ottenuto la qualificazione a Rio in otto classi su dieci. Al momento retano fuori il 470 maschile e quello femminile, che avranno un’ultima opportunità a Palma di Maiorca a inizio primavera 2016.

L’Italia è al momento la quarta Nazione come numero di discipline veliche rappresentate dopo il Paese ospitante Brasile (che le ha per diritto), la Gran Bretagna, Francia, Nuova Zelanda, tutte con dieci su dieci, e l’Australia, con 9. In totale al momento 51 Paesi hanno ottenuto almeno un velista alla prossima Olimpiade.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here