SHARE

Capo Horn, Cile- Spindrift 2 ha doppiato Capo Horn alle 8:09 UTC di oggi dopo 30 giorni 4 ore e 7 minuti di mare da Ouessant, nuovo record su questa tratta. Il vantaggio sul tempo di riferimento di Banque Populaire è di 18 ore e 11 minuti, equivalenti al Capo a 523 miglia.

Spindrift 2 con Capo Horn sullo sfondo. Foto Drone Spindrift
Spindrift 2 con Capo Horn sullo sfondo. Foto Drone Spindrift

Il maxi tri di Dona Bertarelli e Yann Guichard ha quindi approfittato al massimo della rotta diretta a 30 noi di media verso il capo rispetto alle difficoltà avute nel 2012 da Loick Peyron in questa fase. Adesso Spindrift ha 15 giorni di tempo per risalire l’Atlantico e battere il record del Jules Verne.

L'equipaggio di Spindrift 2 festeggia con Capo Horn a sinistra. Foto Riou
L’equipaggio di Spindrift 2 festeggia con Capo Horn a sinistra. Foto Riou

Così Dona Bertarelli: “E’ stata una sensazione davvero unica, sono stata rapita dalla bellezza del luogo. E’ successo questa mattina (lunedì 21 dicembre) poco dopo l’alba con il cielo quasi completamente blu e 15 nodi di vento. Tutto era semplicemente perfetto e questo momento rimarrà nel mio album dei ricordi più belli e importanti di quest’avventura. Abbiamo avuto anche momenti difficili naturalmente.  Le ultime tre settimane nei mari del Sud, dove le condizioni sono decisamente ostili, non sono state semplici. Le frustrazioni e i momenti più brutti sono però superati dal fatto che la barca naviga davvero bene, tutto il team sta facendo un grande lavoro e siamo davvero soddisfatti delle nostre prestazioni. Il meteo non ci è stato amico fino ad ora, sappiamo che avremo ancora alcune ore di vento leggero anche a causa  della copertura delle Ande, ma presto potremo tornare a sfruttare le potenzialità di Spindrift 2 con vento più sostenuto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here