SHARE

Palermo – La stagione che sta per cominciare per le regate ORC in Italia ha un’importanza rilevante: il terremoto del caso Duvetica ha imbarazzato i vertici UVAI e quelli federali, ma ha anche seminato un certo malumore tra gli armatori che credono in questo sistema di rating e investono le loro risorse economiche e umane per partecipare alle regate.

In regata a Barcellona durante il Mondiale ORC 2015
In regata a Barcellona durante il Mondiale ORC 2015

L’appuntamento clou della stagione italiana ORC 2016 sarà l’Italiano Assoluto, in programma a Palermo, per la prima volta in Sicilia, dal 27 al 31 luglio 2016. Va da sé che le aspettative nei confronti dell’evento che assegnerà il titolo iridato siano  alte: per l’ORC italiano l’appuntamento di Palermo è l’occasione per dimostrare che quanto accaduto con Duvetica a Civitanova Marche sia solo un caso isolato, al netto di un sistema che si auspica essere sì perfettibile, ma anche affidabile e credibile.

In regata all'Italiano Orc di Civitanova. Foto Taccola
In regata all’Italiano Orc di Civitanova. Foto Taccola

Le tappe di avvicinamento più importanti all’evento di Palermo cominceranno come d’abitudine con quella che viene considerata ormai da tanti anni l’apertura della stagione di regate, la Settimana Internazionale di Alassio, in programma dal 18 al 20 marzo. Sempre sul versante tirrenico, gli altri due appuntamenti, validi anche come selezione per l’Italiano, saranno il Campionato Nazionale del Tirreno a Capri dal 20 al 22 maggio, e il Campionato Nazionale del Basso Tirrenio-Ionio a Cefalù dal 2 al 5 giugno. Sull’altro versante invece il Campionato Nazionale dell’Adriatico è in programma dal 22 al 25 aprile a Lignano.

Sul palcoscenico internazionale i riflettori sono puntati dal 15 al 23 luglio sulla Marina di Skovshoved, pochi chilometri a nord di Copenhagen, dove si svolgerà il Mondiale ORC. L’europeo, dal 3 al 10 luglio, si disputerà invece a Salonicco presso Porto Carras. Tutto da seguire anche l’ORC Sportboat Europeans Championship di Chioggia, evento dedicato ai Minialtura, dal 24 al 29 maggio.

Le barche

La stagione 2015 ha visto, per la prima volta dopo diversi anni, l’esordio di una nuova barca con un progetto  pensato per regatare in ORC. L’Italia 998 fuoriserie, Low Noise 2 di Giuseppe Giuffrè, disegnata da Matteo Polli, è stata la barca da battere in Italia (anche se non ha preso parte agli Asoluti di Civitanova Marche) e a livello internazionale con la vittoria al Mondiale ORC di Barcellona.

Low Noise 2 in regata alla Settimana Internazionale di Alassio. Foto Carloni
Low Noise 2 in regata alla Settimana Internazionale di Alassio. Foto Carloni

Nel gruppo B, classi 3-4, resta anche per il 2016 il 998F il progetto più aggiornato. Sarà interessante, ma difficile, vedere un eventuale incrocio contro i Farr 30 che regatano in Adriatico: dopo i successi tra i Minialtura, i Mumm hanno infatti dominato l’Italiano ORC di Civitanova Marche nel gruppo B, vinto da Mummy One di Alessio Querin.

Nel gruppo A sulla carta dovrebbero continuare a poter dire la loro le barche ex One Design o box rule come i Farr 40 e i Tp 52. In Italia c’è ovviamente curiosità sull’Arya 415 Duvetica: al netto delle polemiche per quanto accaduto a Civitanova, la barca è stata ottimizzata e può essere competitiva col regolamento ORC se dovesse partecipare ad eventi iridati.

L’Italiano Offshore

Un capitolo a parte lo merita l’Italiano Offshore. Nelle ultime stagioni le prove d’altura sono state il vero motore per la flotta a rating italiana. I numeri parlano chiaro, l’altura genera entusiasmo tra i velisti itaiani,  le regate offshore da nord a sud sono le più partecipate.

Il Cookson 50 Cippa LIppa in regata alla 151 Miglia
Il Cookson 50 Cippa LIppa in regata alla 151 Miglia. Foto Taccola

Il programma: 

  • La Lunga Bolina 21/04/2016 (Riva di Traiano)
  • La Duecento 6/05/2016 (Caorle)
  • Regata dei Tre Golfi 13/05/2016 (Napoli)
  • La Cinquecento 29/05 (Caorle)
  • 151 Miglia 2/06 (Livorno)
  • Regata dell Torri Saracene 4/06 (Sorrento)
  • Brindis-Corfù 8/06 (Brindisi)
  • Giraglia Rolex Cup 10-18/06 (St Tropez)
  • Regata dei Ciclopi 24/06 (Tropea)
  • Civitanova-Sebenico 30/06 (Civitanova)
  • Regata dei 5 Fari 1/07 (Palermo)
  • Palermo-Montecarlo 21/08 (Palermo)
  • Rigasa-Rimini 9/09 (Rimini)
  • Trieste-S.Giovanni in Pelago-Trieste 16/09 (Trieste)

http://www.uvai.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here