SHARE

Key West, USA- Prime prove valide alla Quantum Key West Race Week. Vento da NNE tra i 14 e i 20 nodi. I campioni uscenti di Calvi Network (Alberini-Brcin, 1-1-3) hanno subito preso la testa nella classe più numerosa, i J70, rientrando in banchina con 5 punti di vantaggio su Helly Hansen (3-6-1) di Tim Healy, campione irifdato J70 nel 2014, e 6 su Flojito Y Cooperando (7-2-2) del messicano Julian Fernandez Neckelmann, vincitore del titolo mondiale a La Rochelle lo scorso luglio. Gli altri italiani: 17.Vertigo, Salvi; 29.B2, Galli.

La flotta dei J70 ieri a Key West. Foto Calvi Network/ZGN
La flotta dei J70 ieri a Key West. Foto Calvi Network/ZGN

“Un buon inizio, non c’è che dire, ma siamo solo al termine della prima giornata e i due campioni mondiali sono a una manciata di punti: è solo l’inizio di una storia tutta da scrivere” ha spiegato Carlo Alberini, leader del Lightbay Sailing Team e armatore di ITA-456.

Nelle altre classi conducono: Caol Ila R (Minimaxi 72), Quantum Racing (IRC 1/Tp52), Skeleton Key (J111), Blind Squirrel (Melges 24), Themis (C&C30), Christopher Dragon (IRC 2), Wings (J88), Teamwork (ORC 1), Buttle N Rum (GP26, ORC 2), Defiant (NY40, Performance Cruising), Flight Simulator (Corsair 28R, Multihulls).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here