SHARE

Roma- Siamo sicuri che nella nostra cassetta di pronto soccorso per la navigazione oltre le 12 miglia ci sia proprio tutto?

Cassetta pronto soccorsoE’ ormai in vigore il decreto 1 ottobre 2015, modifica della della Tabella allegata al dec. n. 279/1988, che indica i medicinali, gli oggetti di medicatura e gli utensili necessari per i vari tipi di navigazione. Tale decreto abroga quello del 28 febbraio 2012, riducendo in parte il materiale sanitario necessario, ma lasciando come obbligatori taluni utensili non di uso comune.

A questo link è possibile visualizzare l’elenco completo di tutti i medicinali e le dotazioni necessarie per la cassetta di pronto soccorso oltre le 12 miglia. Per quanto concerne le imbarcazioni da diporto, al link segnalato occore fare fede alle quantità indicate per ogni prodotto sotto la colonna Tabella D: è la classificazione del decreto a cui dovranno adeguarsi navi abilitate all pesca costiera locale e ravicinata,  imbarcazioni e navi da diporto oltre le 12 miglia che non praticano atività di noleggio. In particolare, queste le dotazioni obbligatorie:

Clorexidina flacone da 500 ml, acqua ossigenata flacone da 250 ml, pallone ambu adulto, maschera ambu adulto, laccio emostatico, laccio emostatico Esmark, benda garza, cerotti telati 10 cm, sfignomanometro, fonendoscopio, scatola porta rifiuti a rischio o taglienti, stecche di  immobilizazione, garze sterili T 12/8, forbice da medicazione, forbice taglio abiti, GUANTI LATEX, 1 kg cotone idrofilo, borsa freddo istantanea, manuale di pronto soccorso in lingua italiana e International Medical Guide for ships edito da Who.

Il costo delle nuove cassette complete si aggira sui 250 euro. Il fatto di avere strumenti medici di uso non comune, senza le competenze per usarli, lascia perplessi, anche se per definizione la navigazione senza limiti dalla costa presuppone di dover teoricamente affrontare emergenze non immediatamente curabii da specilisti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here