SHARE

Punta Ala- Aumenta rapidamente il numero degli iscritti alla 151 Miglia Trofeo Celadrin. Sono già 46, quando mancano ancora poco meno di quattro mesi alla partenza, le barche
iscritte alla VII edizione della regata dʼaltura organizzata da Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa con la collaborazione dello Yacht Club Livorno, Marina di Punta Ala e Porto di Pisa, il patrocinio di FIV, UVAI e Istituzioni locali, e la consueta sponsorizzazione di Celadrin, brand della casa farmaceutica Pharmanutra.

Il passaggio dalla Giraglia. Foto Taccola
Il passaggio dalla Giraglia. Foto Taccola

La regata, ormai un classico della vela mediterranea prenderà il via da Livorno giovedì 2 giugno, per concludersi, dopo una rotta su Giraglia e Formiche di Grosseto, al Marina di Punta Ala, sede di una serie di eventi collaterali che accompagneranno i regatanti fino alla serata di gala conclusiva in riva al mare, programmata per sabato 4 giugno.
Non è un caso che la 151 Miglia sia stata battezzata la “regata dei record”, capace lʼanno
scorso di riunire, con sole sei edizioni sulle spalle, qualcosa come 138 barche sulla linea
del via, primato che considerato il trend attuale – più 40 per cento rispetto allʼanno scorso – potrebbe essere presto superato.

La regata è una delle tappe più importanti del Campionato Italiano Offshore, con presenza di nomi noti della flotta italiana come lo Swan 42 Be Wild di Renzo Grottesi, lʼOpen 50 Vento di Sardegna di Andrea Mura, lʼX-41 Canapiglia di Pierre Hamon, il Farr 62 Durlindana 3 di Giancarlo Gianni, protagonista assoluto allʼultima edizione dellʼAtlantic Rally for Cruising e il Vismara Mills 62 RC SuperNikka di Roberto Lacorte, scafo che lʼanno scorso si è aggiudicato la 151 Miglia-Trofeo Celadrin in tempo reale.

Una flotta di alto livello tecnico, cui nelle prossime settimane si aggiungeranno altri “aficionados” della 151 Miglia, oltre a una serie di Maxi Yachts, attesi tra Livorno e il nuovo Porto di Pisa, le due basi logistiche dove la flotta sarà distribuita prima della partenza, dopo che la regata è stata inserita nel calendario 2016 delle regate dʼinteresse dellʼInternational Maxi Association (IMA): ci saranno senza dubbio Our Dream Rigoni di Asiago e il My Song di Pigi Loro Piana, già al via della 151 Miglia lʼanno scorso, e dovrebbero seguirli il Southern Wind 82 Grande Orazio di Massimiliano Florio e il Vallicelli 80 H2O di Riccardo De Michele, oltre ad altri protagonisti del circuito dei Maxi.

Altre novità di questa settima edizione della 151 Miglia-Trofeo Celadrin sono lʼinserimento,
che si affianca alle due abituali classifiche per le categorie ORC International e IRC, di una
graduatoria riservata agli equipaggi in doppio (ORC double handed), sempre valida per il
Campionato Italiano Offshore, e lʼistituzione di una combinata, che si aggiunge a quella tra la 151 Miglia e il Gavitello dʼArgento, che comprende la Regata degli Isolotti (27 maggio) e la Giraglia Rolex Cup (16 giugno), nellʼottica di una collaborazione sempre più stretta con lo Yacht Club Livorno e lo Yacht Club Italiano.

Novità anche sul fronte dei partner della regata, con lʼarrivo di Acqua San Bernardo, che si
aggiunge quindi agli sponsor storici Celadrin by Pharmanutra, SLAM Advanced
Technology e Rigoni di Asiago, una novità che Antonio Biella, direttore generale di Acqua
S. Bernardo, ha così commentato: “Lʼeleganza della vela e del suo mondo, il profumo del
mare e lʼentusiasmo di questo sport mi hanno sempre affascinato. Si tratta inoltre di
unʼattività perfettamente in target con il nostro brand, che mira ad essere sempre più
presente sulle tavole dei migliori ristoranti e alberghi delle località turistiche italiane. La
regata tra Livorno e Punta Ala è un mix di classe, natura ed ecologia, che sʼincarna con i
valori della nostra acqua. Non ultimo, la scelta è ricaduta su un territorio vicino per la
nostra distribuzione e importante per il nostro sviluppo sia per il mercato Horeca, raggiunto con la nostra gamma completa dʼacqua minerale, sia per la Gdo con lʼacqua e i nuovi prodotti. Le Gocce S. Bernardo, le bottiglie disegnate da Giugiaro, saranno così
protagoniste sia sul Mar Tirreno, con gli armatori della 151 Miglia, sia negli eventi
collaterali della regata”.

www.151miglia.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here