SHARE

Buenos Aires, Argentina- Buon inizio per Gabrio Zandonà e Andrea Trani al Mondiale 470 iniziato ieri a San Isidro, Buenos Aires. A 13 anni dal loro mondiale vinto a Cadice, Zandonà e Trani dimostrano di essere ancora l’unica carta che il 470 italiano può giocare a livello olimpico. I due velisti della Marina Militare ottengono un 10-3 nelle due prove disputate con vento medio-leggero nel Rio de la Plata e sono terzi nella generale. In testa i kiwi Snow Hansen-Wilcox (1-1) davanti ai croati Fantela-Marenic. 32.Ferrari-Calabrò (Ufd-20). 42 gli equipaggi in regata.

Zandonà-Trani in azione al Mondiale 470. Foto Capizzano
Poppa al Mondiale 470. Foto Capizzano

Nel Mondiale donne in testa le americane Haeger-Provancha (3-5). Le italiane: 16.Berta-Carraro (10-25) e 28.Caputo-Sinno (19-35). 39 equipaggi iscritti.

Ferrari-Calabrò. Foto Matias Capizzano
Ferrari-Calabrò. Foto Matias Capizzano

Le belle foto di Matias Capizzano visibili qui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here