SHARE

Marina di Scarlino- Scarlino rilancia alla granbde sulla vela e lo fa con una stagione 2016 che si annuncia di primissimo livello. Due campionati del mondo (Melges 20 e X-35), una tappa delle 52 Super Series, l’Italia Cup Laser, un Campionato Nazionale (Contender), match race e molto altro ancora. Il 2016 del Club Nautico Scarlino è stato presentato oggi alla stampa nella conferenza tenutasi presso la Sala Consiliare del Comune di Scarlino. Un campo di regata, quello del Golfo di Follonica, già assai noto a livello internazionale e che si colloca tra i migliori della ventosa e affascinante costa maremmana.

La stagione si è già aperta lo scorso week-end, con il primo evento internazionale di Match Race, che vedrà il CNS impegnato anche a metà marzo (March Match Race 12-13 marzo) e nuovamente nei mesi di ottobre e novembre (October Match Race 15-16 ottobre, November Match Race 19-20 novembre). Il calendario proseguirà, quindi, con un evento di team race 2K (Scarlino Team Race 22-24 aprile).

Laser sullo sfondo del paese medievale di Scarlino
Laser sullo sfondo del paese medievale di Scarlino

La stagione si farà calda a partire da fine aprile, con l’evento Italia Cup Laser (29 aprile – 1 maggio), in cui la compagine scarlinese si alleerà con il Club Nautico Follonica e la Lega Navale Italiana Follonica, rinsaldando una collaborazione ormai collaudata da anni, per gestire una flotta di circa 300 imbarcazioni di giovani atleti agguerriti.

Due saranno gli eventi clou della stagione. Il primo si terrà a fine maggio (52 Super Series 23-29 maggio), con le spettacolari imbarcazioni Tp52, vere e proprie formula uno della vela, per le quali è atteso un parterre de roi di professionisti della vela mondiale, provenienti dalla Coppa America e Olimpiadi, da Tommaso Chieffi a Vasco Vascotto, da Michele Ivaldi a Cameron Appleton, da Hamish Pepper a Morgan Larson, solo per citarne alcuni.
Il secondo grande evento sarà, invece, il Campionato del Mondo del piccolo monotipo Melges 20 (Melges20 World Championship 22-28 agosto), che attrarrà una flotta numerosa di armatori e atleti da tutto il mondo.

In programma poi il Campionato Nazionale Contender (6-9 luglio), deriva acrobatica di grande spettacolarità, e un altro campionato del mondo del monotipo del cantiere X-Yachts (X-35 World Championship 29 agosto-3 settembre).

La Marina di Scarlino duirante la Steiner X-Yachts Gold Cup Opening Ceremony Photo: Stefano Gattini
La Marina di Scarlino duirante la
Steiner X-Yachts Gold Cup
Opening Ceremony
Photo: Stefano Gattini

Soddisfazione e buoni auspici sono stati manifestati dall’Amministrazione Comunale di Scarlino, che ha sottolineato come i flussi di presenze (si stimano oltre 8.000 presenze) che tali eventi attrarranno sul territorio potranno fungere da volano per l’economia legata alla recettività.
Un plauso, anche, all’impegno per la destagionalizzazione che il CNS mette nella scelta del proprio calendario.

L’occasione, infine, è stata anche quella di presentare alcune innovazioni nel management di Marina di Scarlino, con l’introduzione della figura del Dott.Fabrizio Gaggio, quale CEO di Marina di Scarlino, in forze da circa tre mesi, e del Direttore del Porto, Ing. Salvatore Geraci, da pochi giorni “salito a bordo”.
Senza l’impegno profuso da Marina di Scarlino (intesa nelle tre identità de La Marina, Scarlino Yacht Service e Resort Baia Scarlino) il calendario agonistico del CNS non potrebbe essere sostenibile. L’unione e la sinergia di queste realtà rappresentano la ricetta vincente per permettere di promuovere, attraverso il turismo velico sportivo, le straordinarie peculiarità della Maremma Toscana.

www.clubnauticoscarlino.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here