SHARE

Buenos Aires, Argentina- Gabrio Zandonà e Andrea Trani conquistano meritatamente la Medal Race al Mondiale 470 e sabato inizieranno la regata finale a punteggio doppio dalla settima posizione, con chance di risalire fino alla quinta. Un risultato comunque ottimo, che lascia aperte le chance per averli alle Olimpiadi di Rio 2016, con l’ultimo posto per nazioni nel 470 in palio al Trofeo Sofia tra un mese.

Fantela-Marenic. Foto Matias Capizzano
Fantela-Marenic. Foto Matias Capizzano

I due azzurri hanno ottenuto un 7-13 nelle due prove disputate oggi con vento sui 18 nodi risalendo di una posizione nella classifica genarele. Al comando si sono portati i croati Fantela-Marenic che inizieranno la Medal Race con 13 punti di vantaggio sui kiwi Snow Hansen-Willcox e 16 sui campioni uscenti, gli australiani Belcher-Ryan. I giovani Ferrari-Calabrò concludono in 24esima posizione (oggi 14-17).

Zandonà-Trani in regata ieri su un Rio de la Plata particolarmente "verde" di piante provenienti dal Paranà. Foto Capizzano
Zandonà-Trani in regata ieri su un Rio de la Plata particolarmente “verde” di piante provenienti dal Paranà. Foto Capizzano

Tra le donne in testa le francesi Lecointre-defrance. Le italiane concludono: 20.Berta-Carraro; 35.Caputo-Sinno.

Qui le belle foto della giornata di Matias Capizzano.

Il video di venerdì:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here