SHARE
Foto Maccione

Milano- La vela d’epoca italiana 2016 si è presentata ieri a Milano nello splendido Palazzo Spinola, sede dal 1808 della Società del Giardino di Milano. A fare gli onori di casa il socio A.I.V.E. Giuseppe Marino, armatore di Bufeo Blanco, una splendida imbarcazione costruita dal cantiere Sangermani nel 1963. A partire dalle ore 18 il Presidente A.I.V.E. (Associazione Italiana Vele d’Epoca) Matteo Rossi, il Segretario Generale Carlo Musu, il Commodoro Pier Maria Giusteschi Conti e diversi membri del Consiglio Direttivo hanno illustrato il calendario della prossima stagione, che si apre con la Regata Sociale (Open) sul percorso di altura Portovenere-Isola di Capraia.

Foto Maccione
Foto Maccione

Anche quest’anno sono previsti numerosi appuntamenti riservati alle ‘Signore del mare’, barche a vela costruite principalmente in legno tra la fine dell’Ottocento e il Novecento. Le regate, organizzate sotto l’egida del C.I.M., il Comitato Internazionale del Mediterraneo di cui l’A.I.V.E. fa parte, si svolgeranno presso varie località del Mar Tirreno e Adriatico. La serata è stata organizzata da A.I.V.E. col supporto e la collaborazione della Società del Giardino.

IL CALENDARIO A.I.V.E. REGATE E RADUNI 2016
•        10-11 giugno:                    Regata Sociale AIVE – Open – Portovenere (SP) – Isola di Capraia (LI)
•        11-12 giugno:                    “Vele d’Epoca a Porto Piccolo” – Sistiana (Ts)
•        14-19 giugno:                    “Argentario Sailing Week” – Porto Santo Stefano (GR)
•        24-26 giugno:                    “Grandi Vele a Gaeta” – Gaeta (LT)
•        25-26 giugno:                    “Vele d’Epoca a Venezia” – Venezia
•        30 giugno-3 luglio:          “Vele d’Epoca a Napoli” – Napoli
•        8-11 settembre:              XIX “Vele d’Epoca di Imperia” – Imperia
•        24-25 settembre:            “V Trofeo CSSN-AP” Vele d’Epoca – La Spezia
•        30 sett. – 2 ottobre:        XIX “Raduno Città di Trieste” – Trieste
•        8 ottobre:                          “Barcolana Classic” – Trieste
•        13-16 ottobre:                  “XII Raduno Vele Storiche Viareggio” – Viareggio (LU)

IL RACCONTO SUI LAVORI DI MANUTENZIONE DELL’AMERIGO VESPUCCI
Il Capitano di Vascello Antonio Falcomer, Capo Ufficio Sport/Vela dello Stato Maggiore della Marina Militare, che con questo incarico assume anche quello di Vice Presidente istituzionale dell’Associazione Italiana Vele d’Epoca, ha introdotto il Tenente di Vascello Giuseppe Valente, Capo del Servizio Marinaresco, in rappresentanza del Comandante di Nave Vespucci, Capitano di Vascello Curzio Pacifici, che ha proiettato alcune immagini e filmati descrivendo le nuove caratteristiche di quello che è considerato il veliero più bello del mondo.

Prima uscita di Nave Vespucci in mare alla Spezia dopo i lavori (Foto Marina Militare)
Prima uscita di Nave Vespucci in mare alla Spezia dopo i lavori (Foto Marina Militare)

La nave scuola Amerigo Vespucci, varata a Castellammare di Stabia nel 1931, è il veliero lungo 101 metri impiegato dalla Marina Militare per l’addestramento degli allievi ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno. Da dicembre 2013 l’unità è in cantiere a La Spezia per essere sottoposta a una serie di grandi lavori di ammodernamento che riguardano le sistemazioni logistiche, l’attrezzatura velica, gli impianti e l’apparato propulsivo. Questi rinnovamenti contribuiranno ad allungare la vita operativa della nave, che da aprile 2016 tornerà a navigare. Nel corso della prossima estate ospiterà circa 100 cadetti per la tradizionale campagna addestrativa, l’itinerario è ancora in corso di definizione.

Il socio AIVE Giulio Baldi, armatore dell’8 Metri Stazza Internazionale Margaret del 1925, ha infine raccontato il momento della scoperta e dell’acquisto di questa bella imbarcazione, appartenuta ai produttori di whisky Ballantine e che oggi fa base a Viareggio.

www.aive-yachts.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here