SHARE

Barcellona, Spagna- Splendida giornata di vela olimpica ai massimi livelli all’Europeo Finn di Barcellona. Due le prove disputate, con vento tra i 10 e i 15 nodi e onda formata con free pumping nella parte finale della prima e per tutta la seconda prova, che portano il totale a tre. Nella prima prova del giorno bene il marchigiano Filippo Baldassari, Fiamme Gialle, che ha girato la prima bolina in testa davanti al leggendario velista americano Henry Sprague III, 74 anni, vincitore della Gold Cup del 1974 e ancora in ottima forma. Baldassari ha poi concluso al terzo posto la prova dietro all’olandese PJ Potsma e all’americano Caleb Paine. Quarto il croato Vujasinovic. Sprague ha lottato fino a un 31esimo finale.

Baldassari a Barcellona. Foto Deaves
Baldassari a Barcellona. Foto Deaves

Nella seconda prova la vittoria è andata al kiwi Josh Junior davanti allo stesso Vujasinovic, detto il “soldato”, tosto atleta della Dinghy Academy di Luca Devoti a Valencia che è impegnato nella sua selezione nazionale contro il campione europeo uscente Ivan Gaspic. Terzo l’americano Zack Railey, in lotta con Paine per l’ultimo atto dei trial USA per Rio 2016. Bene nella terza prova Giorgio Poggi, nono.

Milan Vujasinovic sul D Fantastica. Foto Deaves
Milan Vujasinovic sul D Fantastica. Foto Deaves

La classifica generale dopo 3 prove vede in testa Vujasinovic (1-4-2) davanti a Josh Junior (8-6-1) e all’ungherese Szombor Berecz (4-7-14), anche lui atleta della Dinghy Academy. Migliore italiano è Filippo Baldassari, 23esimo (41-3-31), seguito da 27.Giorgio Poggi (36-37-9). Michele Paoletti al momento non rioesce a decollare ed è 34esimo (32-28-37). Seguono: 37.Voltolini; 39.Ferrarese; 65.Savio; 83.Cirillo; 87.Benedetti.

Il video del giorno:

Domani altre prove.

http://2016.finneuropeans.org/en/default/races/race-resultsall

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here