SHARE

Alvor, Portogallo- Alex Thomson, contemporaneamente il velista oceanico più sfortunato (tra incidenti, disalberamenti e ritiri) della storia ma anche il più mediatico, ha compiuto una nuovo impresa in chiave marketing per il suo sponsor Hugo Boss. Dopo la passeggiata sull’albero e quella sulla chiglia, adesso è stata la volta della Skywalk (passeggiata in cielo).

All’inseguimento dello scafo HUGO BOSS con un kite, Thomson si attacca a una cima in acqua, a sua volta attaccata alla cima dell’albero. Come questa si tende, la velocità dell’imbarcazione lo proietta a 85 metri di altezza, ovvero due volte più in alto dell’albero  stesso. Al vertice del suo volo, Thomson si stacca e, utilizzando il solo kite, manovra con perizia la sua discesa verso l’acqua, atterrando con la sua tavola in perfetto stile con indosso un elegantissimo abito a prova d’acqua di BOSS.

Thomson ha una passione per qualsiasi elemento spinto dal vento, quindi il kite surf è stato una scelta ovvia per completare la trilogia delle sue acrobazie, a partire dal Keelwalk nel 2012.
“I due precedenti stunt che abbiamo fatto – il Mastwalk e il Keelwalk  – hanno avuto un tale successo che come team sapevamo di non poterci  fermare. Eravamo tutti d’accordo, volevamo fare qualcosa ancora più grande e meglio”, commenta Thomson.

image003Questa è la terza coraggiosa performance svelata dal 41enne Thomson e il suo team. I filmati del Keelwalk – una sfida che ha visto Alex passeggiare sulla chiglia arancione del suo scafo da regata che viaggiava inclinato e ad alta velocità – ed il Mastwalk – dove Alex  è salito in cima all’albero di 30 metri della barca HUGO BOSS per poi tuffarsi in acqua – sono stati visti da più di 4,5 milioni di persone nel mondo.

Thomson parteciperà con il suo Imoca 60 HUGO BOSS al prossimo Vendée Globe, con partenza il 6 novembre.

Cosa non si fa per lo sponsor…

alexthomsonracing.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here