SHARE

Anzio- Numeri record per l’inizio della Coppa Italia Finn, ospitata nel week end dal Circolo Vela Roma di Anzio. Sono stati ben 54 i timonieri, in maggioranza Master, che hanno preso parte alla regata, il Trofeo Giorgio Sannino, conclusosi con tutte e cinque le prove disputate in condizioni di vento medio da Ponente il sabato e più leggero da Scirocco la domenica.

Finn in regata ad Anzio. Foto Bruns
Finn in regata ad Anzio. Foto Bruns

La vittoria è andata al fanese Giacomo Giovanelli (4-2-3-1-1), che dopo aver ottenuto risultati regolari sabato ha messo tutti dietro con una doppietta domenica. Giovannelli (40 anni) è risultato ovviamente anche il primo dei Master. Secondo posto per l’anconetano Roberto Strappati, vincitore delle prime due prove (1-1-7-3-5) e terzo posto per l’esperto locale Enrico Passoni (7-4-2-7-6), primo dei Grand Master. Seguono a completare i primi dieci: Cinque, Vongher, Menoni, Kolic, Cattaneo, Podestà, Tsotras (GRE).

Giovanelli guida la flotta. Foto Capobianco
Giovanelli guida la flotta. Foto Capobianco

La Coppa Italia Finn proseguirà il 2-3 aprile al Club Velico Castiglione della Pescaia, in Toscana, dove è attesa un’altra flotta nutrita. Le regate di Anzio e Castiglione sono valide anche per la Ranking List FIV e come selezione per la Finn Gold Cup del prossimo maggio a Gaeta.

La Coppa Italia Finn è supportata da un pool di sponsor che offrono i premi per la ricca premiazione finale: Grappa Bertagnolli, HitechSailing.com, 3FL Saildesign, Quantum Sail Design, Gill-Tomasoni Fittings, Bertacca Sail Equipment, Essemarine, Residence Ca’ del Lago, Azienda agricola Valpanera, Piccolo Hotel Malcesine e KevLove Borse da vela.

www.classefinn.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here