SHARE

Riva del Garda- Domani al via alla Fraglia Vela Riva del Garda la XXXIV edizione del Meeting del Garda Optimist all’insegna del bel tempo. Un minuto di silenzio alla cerimonia di apertura per le vittime degli attentati di Bruxelles.

Una fase della Country Cup. Foto Giolai
Una fase della Country Cup. Foto Giolai

Oggi si è svolta la II edizione della Country Cup, regata ideata dalla Fraglia Vela Riva, che prevede la partecipazione di un solo rappresentante per nazione in un percorso molto corto e combattuto, in stile Olimpiade. Ventidue le nazioni in gara e tre le regate disputate con bel vento da sud e sole, che hanno offerto uno spettacolo notevole, con il campo di regata a pochi metri dalla sede della Fraglia Vela Riva e quindi dal centro storico di Riva del Garda.

Vittoria danese con Emil Kjaer (1-4-3) finito in parità di punteggio con il maltese Craig Farrugia Vella (3-3-2). Terzo il norvegese Berthet (6-6-1). Una vittoria parziale per il giovanissimo italiano Marco Gradoni (vincitore della Coppa del Presidente 2015), che con un successivo nono e sesto si è classificato quinto assoluto.

La sfilata nel centro di Riva del Garda
La sfilata nel centro di Riva del Garda

Intanto proseguono in segreteria i perfezionamenti delle numerosissime iscrizioni (oltre 900) che, grazie a un metodo informatico messo a punto dai ragazzi del circolo e della segreteria, stanno filando via lisce senza intoppi. In serata si è svolta la sfilata dalla sede della Fraglia al centro di Riva del Garda per aprire questa festa dello sport, della vela e dei popoli. Domani è tempo di regate e si avranno i numeri definitivi degli iscritti suddivisi in cadetti (9-11 anni) e juniores (12-15 anni): prima partenza prevista per le ore 13.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here