SHARE

S’Arenal, Spagna- Tensione alle stelle e colpi di scena al Trofeo Sofia Iberostar nella Baia di Palma, che venerdì vive la giornata decisiva per l’assegnazione dell’ultimo posto olimpico europeo per Rio 2016. L’Italia, che ieri sembrava messa male, è tornata in corsa nel 470 maschile grazie all’ottima giornata dei due giovani genovesi Matteo Capurro e Matteo Puppo che, con un 13-7, sono risaliti fino alla 17esima posizione, a soli tre punti dagli ucraini Shvets-Masthsuyev, che al momento occupano il primo posto tra le nazioni europee ancora non qualificate. Con due prove ancora da disputare tutto è quindi ancora in gioco, con anche Zandonà-Trani (oggi 15-21), al momento 20esimi a 21 punti dalla quota qualifica, che potrebbero dare una mano. Una partita Italia-Ucraina tutta da seguire e che potrebbe dare alla vela italiana la nona qualicazione su dieci classi a Rio 2016.

Capurro-Puppo, nelle loro mani la qualificazione olimpica per l'Italia nel 470? ©Pedro Martinez/Trofeo Sofia
Capurro-Puppo, nelle loro mani la qualificazione olimpica per l’Italia nel 470?
©Pedro Martinez/Trofeo Sofia

Il 470 donne, infatti, è ormai fuori dai giochi, visto che l’ultima piazza dovrebbe andare alle atlete di Israele, decime e 61 punti avanti alle migliori italiane, Berta-Carraro, 27esime.

La Baia di Palma ha dato spettacolo anche oggi, con la consueta brezza sui 12-18 nodi che ha consentito di disputare bil programma completo. Giornata splendida per Jacopo Plazzi e Umberto Molineris nei 49er: con un 1-3-2-20 sono risaliti fino in dodicesima posizione e domani si giocheranno l’accesso in Medal insieme a Ruggero Tita e Pietro Zucchetti, undicesimi (6-21-23-4 oggi). Il 49er azzurro dimostra di essere cresciuto molto come gruppo e non manca regata internazionale in cui uno dei cinque equipaggi di punta (oltre ai citati anche Cherin-Tesei (15esimi), i Dubbini (18esimi) e Crivelli Visconti-Togni (30esimi) non ottenga risultati di vertice. Prova del buon lavoro svolto come team dal tecnico Luca De Pedrini.

Plazzi-Molineris, protagonisti oggi a Palma. ©Jesus Renedo/Sofia
Plazzi-Molineris, protagonisti oggi a Palma.
©Jesus Renedo/Sofia

Bene anche oggi (10-18-1) Bissaro-Sicouri, quarti nei Nacra 17, Flavia Tartaglini (RS:X F) è terza dopo il 2-4 di oggi. La romana delle Fiamme Gialle è a soli quattro punti dalla prima posizione della russo-ucraina Olga Maslivets. Daniele Benedetti (RS:X M, 13-5 oggi) è settimo mentre Mattia Camboni è undicesimo.

Nella classe Finn l’ultimo posto utile per l’Europa vede in testa la Turchia, con Alican Kaynar, che domani se la dovrà vedere con Repubblica Ceca e Russia, con Portogallo e Spagna più staccate. Il posto africano è ormai andato alle Seychelles con Allan Julie. Buone prove oggi per Enrico Voltolini, un secondo in race 8, Giorgio Poggi, ottavo in race 7. Paoletti è 21esimo, Poggi 25esimo e Voltolini 26esimo.

Nacra 17 (44 barche)
1.Besson-Riou (FRA, 23); 2.Zajac-Frank (AUT, 74); 3.Norregaard-Viborg (NOR, 82);
4.Bissaro-Sicouri (84); 16.Porro-Marimom (184); 18.Bressani-Banti (193); 28.Ugolini-
Giubilei (276); 29.Trambaiolo-Guardigli (281); 35.Ratti-Zizzari (364); 39.Morelli-Giannetti.

49er (Gold Fleet)
1.Heil-Ploessel (GER, 46); 2.Delle Karth-Resch (AUT, 46); 3.Setaon-McGovern (IRL, 46);
11.Tita-Zucchetti (88); 12.Plazzi-Molineris (89); 16.Cherin-Tesei (112); 18.Dubbini-
Dubbini (120).

FX (34 barche)
1.Bekkering-Duetz (NED, 32); 2.Hansen-Salskov Iversen (DEN, 40); 3.Lutz-Beucke
(GER, 66); 23.Raggio-Bergamaschi (219).

470 M (Gold Fleet)
1.Belcher-Ryan (AUS, 11); 2.Mantis-Kagialis (GRE, 29); 3.Xammar-Herp (ESP, 34);
17.Capurro-Puppo (84); 20.Zandonà-Trani (102); 25.Sivitz Kosuta-Farneti (109);
34.Ferrari-Calabrò (147).

470 F (Gold Fleet)
1.Oliveira-Barbachan (BRA, 24); 2.Kyranakou-Van Veen (NED, 26); 3.Seabright-
Carpenter (GBR, 29); 27.Berta-Carraro (122).

Finn (74 barche)
1.Giles Scott (GBR, 24); 2.Josh Junior (NZL, 24); 3.Tapio Nirkko (FIN, 48); 21.Michele
Paoletti (124); 25.Giorgio Poggi (147); 26.Enrico Voltolini (160); 41.Simone Ferrarese
(280); 48.Filippo Baldassari (312); 49.Matteo Savio (318).

Laser Standard (Gold Fleet)
1.Andrew Maloney (NZL, 26); 2.Kristian Ruth (NOR, 40); 3.Tonci Stipanovic (CRO, 42);
22.Alessio Spadoni (104); 48.Marco Benini (184).

Laser Radial (Gold Fleet)
1.Anne Marie Rindom (DEN, 26); 2.Evi Van Acker (BEL, 34); 3.Tuula Tenkanen (FIN,
47); 22.Silvia Zennaro (98); 28.Joyce Floridia (122); 41.Valentina Balbi (171).

RS:X M (Gold Fleet)
1.Tom Squires (GBR, 17); 2.Pawel Tarnowski (POL, 19); 3.Thomas Goyard (FRA, 24);
7.Daniele Benedetti (39); 11.Mattia Camboni (64); 23.Michele Cittadini (119).

RS:X F (Gold Fleet)
1.Olga Baslivets (RUS, 22); 2.Maja Dziarnowska (POL, 25); 3.Flavia Tartaglini (26);
12.Marta Maggetti (71); 30.Veronica Fanciulli (131).

2.4 mR (16 barche)
1.Heiko Kroger (GER, 5); 2.Helena Lucas (GBR, 5); 3.Damien Seguin (FRA, 7);
7.Antonio Squizzato (18).

www.trofeoprincesasofia.org/en/default/races/race-resultsall

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here