SHARE

S’Arenal, Spagna- Superata la delusione per la mancata qualificazione olimpica, il 470 italiano riparte dall’Europeo organizzato dal Club Nautic S’Arenal, presso Palma. Sono in totale 70 gli equipaggi maschili e 57 quelli femminili che regateranno dal 7 al 12 aprile nella Baia di Palma. Di questi sei sono italiani nella flotta maschile e tre sono italiane in quella femminile.

Undici le prove in programma, di cui le prime cinque di qualificazione a batterie e le ultime sei con la suddivisione classica tra flotte Gold e Silver. Il 12 aprile in programmna le medal race per i migliori dieci.

I croati Fantela-Marenic, tra i favoriti dell'Europeo a Palma. Photo Credit  © Matias Capizzano
I croati Fantela-Marenic, tra i favoriti dell’Europeo a Palma.
Photo Credit © Matias Capizzano

La vela italiana presenta tra gli uomini Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano), reduci dalla brillante prova al Trofeo Sofia che li ha visti fuori dalla qualificazione olimpica per un solo punto ma comunque al miglior risultato in carriera, Gabrio Zandonà e Andrea Trani (Marina Militare), chiamati a un riscatto dopo il deludente Trofeo Sofia, Simon Sivitz Kosuta e Jas Farneti (YC çupa), Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (LNI Ostia), Nicola Bertola e Jacopo Izzo (Aeronautica Militare/LNI Ostia), Corrado Capece Minutolo e Valerio Galati (CV Bari/LNI Trani).

Tra le donne regatano Elena Berta e Sveva Carraro (CC Aniene/Aeronautica Militare), Roberta Caputo e Alice Sinno (CC Aniene), Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (YC Italiano/CV Toscolano Maderno).

In regata tutti i migliori del doppio olimpico a pochi mesi dai Giochi di Rio 2016. In teoria la vela azzurra ha ancora una chance di arrivare ai Ghiochi se qualcuno dei Paesi selezionati non dovesse mandare i propri atleti. A quel punto farebbe fede il Mondiale 2015 e l’Italia sarebbe la seconda nazione a essere ripescata dopo il Belgio.

http://2016europeans.470.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here