SHARE
Copnti-Clapcich oggi a Barcellona. Foto Renedo/Sailing Energy

Barcellona, Spagna- Giulia Conti e Francesca Clapcich tornano in testa all’Europeo FX e domani, nella Medal Race, avranno concrete possibilità di difendere il titolo continentale conquistato lo scorso anno. Sono infatti 10 i punti di vantaggio sulle seconde, le argentine Travascio-Branz, che diventano addirittura 11 sulle prime rivali europee, le spagnole Tamara Echegoyen e Berta Betanzos. Si tratta quindi di difendere gli 11 punti nelle tre prove finali, per poi iniziare al meglio la Medal Race conclusiva a punteggio doppio.

Copnti-Clapcich oggi a Barcellona. Foto Renedo/Sailing Energy
Conti-Clapcich oggi a Barcellona. Foto Renedo/Sailing Energy

Oggi, con vento leggero e instabile, Conti-Clapcich hanno ottenuto un 2-25-8 comunque migliore del 7-21-15 delle spagnole. Per le azzurre (Aniene/Aeronautica Militare) si tratta comunque dell’ennesimo risultato di alto livello che le rende le più costanti a livello podio nello skiff olimpico femminile negli ultimi due anni. Le altre italiane concludono: 33.Raggio-Bergamaschi; 36.Garisto-Garisto.

Tra gli uomini, Tita-Zucchetti e Cherin-Tesei vincono una prova ciascuno e risalgono in classifica fino al 12esimo posto (9 europeo), a 9 punti dall’ingresso in medal race, e al 16esimo (11 europeo). Domani gran finale con le ultime tre prove di flotta e le successive Medal Races con i migliori dieci equipaggi delle classifiche.

Burling-Tuke. Foto Renedo
Burling-Tuke. Foto Renedo

Nettamente in testa all’Europeo Open 49er sono i neozelandesi Burling-Tuke,
seguiti dagli australiani Outteridge-Jensen e dagli austriaci Delle Karth-Resch (primo
equipaggio europeo). Gli altri italiani: Jacopo Plazzi e Umberto Molineris 17esimi (12), Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni 18esimi (13) e Luca e Roberto Dubbini 31esimi (in Silver Fleet).

La Gallery di Jesùs Renedo (Sailing Energy):

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here