SHARE

Otranto- L’”AssoCup”, la coppa dei campioni della vela salentina, è arrivata alla sua terza edizione e quest’anno si è svolta nelle acque di Otranto, con uno Scirocco intenso e divertente per le cinque barche impegnate nella regata conclusiva della stagione invernale. L’AssoCup è la regata a bastone di 10 miglia che viene disputata tra i primi classificati nei vari campionati invernali salentini per decretare il campione assoluto della stagione.

L'equipaggio di Red Mullet
L’equipaggio di Red Mullet

In palio c’è la coppa che viene passata di mano ogni anno, i vincitori possono custodirla per un anno e poi passarla ai successori. Quest’anno in acqua c’erano i primi tre del campionato “Più Vela per Tutti” di Otranto (“Samurai”, “Lea-Il gabbiere II” e “Il Gabbiere”), dal campionato di Gallipoli il First31.7 “Spirit of Red Mullet” e da Leuca l’equipaggio di “2 Alfa 2” imbarcato su “Morgan”, tutte le barche stazzate con il Rating Salentino di Mario Marinazzo.

Le cinque barche sono partite compatte lungo la costa al largo degli Alimini, ma le due rivali di sempre, “Samurai” e “Lea-Il Gabbiere II”, hanno iniziato da subito un ingaggio serrato, di certo disturbato dall’agguerrito equipaggio di “Spirit of Red Mullet”. Anche “Morgan” e “Il Gabbiere” dopo il primo giro di boa erano in buona posizione. Ma già al secondo giro di boa a capeggiare la piccola flotta c’era il First 40.7 “Samurai”, seguito dalla sua sorella più piccola il First31.7 “Spirit of Red Mullet”. Ed è quest’ultima che per il secondo anno consecutivo si è aggiudicata la coppa dei campioni, l’AssoCup 2016. Questo l’equipaggio vincitore: a prua Filippo Carlino e Gabriele Fumarola, alla randa Stefano Donadeo, tailer Glauco Manzo e Massimiliano Rella, al timone Marco Raeli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here