SHARE
Melges 32 all'Argentario

Porto Ercole- Il Circolo Nautico e della Vela Argentario si prepara ad ospitare la seconda tappa delle Sailing Series®, il circuito di proprietà e organizzato da BPSE. Primi a scendere in acqua saranno i Melges 32, la settimana successiva seguiranno i Melges 20. I Melges 32 saranno ormeggiati a Porto Ercole, mentre le attività sociali si svolgeranno nella sede del Circolo nel Marina di Cala Galera.

Sarà una dura battaglia quella nelle acque dell’Argentario per questo secondo appuntamento delle Sailing Series®: le prime tre posizioni della classifica si chiudono in soli tre punti con G-Spot (Mon) di Giangi Serena di Lapigio in testa con 25 punti, seguito da Mascalzone Latino di Vincenzo e Achille Onorato (Ita) con 16 ed Eker di Ahmet Eker (Tur) 28.

Melges 32 all'Argentario
Melges 32 all’Argentario

Il primo segnale di partenza verrà dato venerdì 28 aprile alle 13.30 e quindi le 12 barche iscritte saranno in acqua fino a domenica 1 maggio, con un massimo di 3 regate al giorno per un totale di 8 prove.

Tra i presenti Vasco Vascotto e Federico Michetti su Inga, Karol Jablonski su La Pericolosa, Cameron Appleton e Flavio Favini con Mascalzone Latino, Branko Brcin con Alessandro Franci su G-Spot, Matteo Ivaldi su Pippa, Andrea Fornaro e Gabriele Benussi su Vitamina, Nicola Celon e Sandro Montefusco su Wilma.

Giangi Serena, presidente della Classe Internazionale Melges 32 e vice presidente del Circolo Nautico e della Vela Argentario sovrintende l’organizzazione dell’appuntamento toscano: “Siamo molto fieri come CNVA di ospitare per il terzo anno consecutivo i Melges, una delle classi che raccolgono i più grandi campioni della vela mondiale, devo ringraziare il Comune del Monte Argentario che apprezzando la qualità dei nostri eventi collabora al massimo per il successo degli stessi. Come Presidente della classe un forte ringraziamento alla Melges Europe che, grazie alla dedizione di Luisa Bambozzi e Federico Michetti riesce, a compattare ed aumentare il numero di partecipanti elevando sempre il livello anche in questa classe già molto forte”.

Il successivo appuntamento del CNVA sarà la Coppa Regina dei Paesi Bassi (6/8 maggio) costituita da un percorso di circa 116 miglia, da Porto Ercole, Talamone, Formiche di Grosseto, Isola di Montecristo, Isola di Giannutri, Porto Santo Stefano. La regata è valevole come prova del campionato Offshore UVAI e secondo evento del Trofeo Arcipelago Toscano.

www.cnva.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here