SHARE

Hyeres, Francia- Prima giornata durissima a Hyeres, con vento di Mistral tra i 16 e i 24 nodi, fino a 30 nel pomeriggio, ma regate, come sempre tra Porquerolles e La Penisola di Giens, regolarmente in corso per i 574 velisti da 47 Paesi arrivati in Provenza per la tappa della Sailing World Cup. D’altra parte, andare a Hyeres senza beccarsi 25-30 nodi di Mistra è cosa rara… ed è noto come i comitati francesi non si facciano certo scrupoli a far regatare i migliori velisti al mondo anche in condizioni al limite, come giusto che sia nella miglior vela al mondo, quella olimpica a cento giorni dai Giochi di Rio 2016.

Nei Laser giornata dura per Francesco Marrai che ha ottenuto un 25-36 nelle prime due prove e occupa la 32esima posizione in classifica. In testa il tedesco Buhl (6-1).

Bene nei Radial Silzia Zennaro, settima (9-8) con la belga van Acker in testa.

Silvia Zennaro, bene oggi nei Radial con vento forte. ©Pedro Martinez/Sailing Energy/World Sailing
Silvia Zennaro, bene oggi nei Radial con vento forte.
©Pedro Martinez/Sailing Energy/World Sailing
Mistral a Hyeres. Foto Renedo
Mistral a Hyeres. Foto Renedo

Bene Sivitz Kosuta-Farneti nei 470 M, settimi (9-10), che confermano quindi anche con vento forte il brillante bronzo all’Europeo di un mese fa.

Nei Finn Giorgio Poggi è 17esimo (23-9), Enrico Voltolini 18esimo (17-18), Simone Ferrarese 27esimo (26-30). In testa il kiwi Josh Junior (4-1).

Gli australiani Lilley e Tweddel impegnati nel Mistra a 22 nodi. image ©Jesus Renedo/Sailing Energy/World Sailing
Gli australiani Lilley e Tweddel impegnati nel Mistra a 22 nodi. image ©Jesus Renedo/Sailing Energy/World Sailing

Negli RS:X donne Flavia Tartaglini non ha concluso la prima prova ma ha poi ottenuto un bel secondo in race 2 e un decimo in race 3 per un settimo nella generale. L’azzurra delle Fiamme Gialle è 24esima. Marta Maggetti è 16esima (16-9-22). In testa la francese Noesmoen.

Nei Nacra 17 mezza flotta ritirata per le condizioni al linite, tra i “sopravvissuti” gli azzurri Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, che hanno concluso la prova sesti.

Bissaro-Sicouri in Nacra 17. image ©Jesus Renedo/Sailing Energy/World Sailing
Bissaro-Sicouri in Nacra 17. image ©Jesus Renedo/Sailing Energy/World Sailing

Nei 49er migliori italiani Tita-Zucchetti, 16esimi (12-14-18). In testa, ovviamente, i superkiwi Burling-Tuke. Gli FX donne, con Conti-Clapcich, non sono state fatte uscire per il Mistral ormai a 30 nodi del pomeriggio.

I risultati dopo la prima giornata:

Nacra 17
1.Vaireaux-Audinet (FRA, 1); 2.Echavarri-Pacheco (ESP, 2); 3.Jones-Saunders (NZL, 3); 6.Bissaro-Sicouri (6); dnf: Porro-Marimom (34); Ugolini-Giubilei (34); Trambaiolo-Guardigli (34); Bressani-Banti (34).

49er
1.Burling-Tuke (NZL, 4 punti); 2.Phillips-Phillips (AUS, 5); 3.Pink-Bithell (GBR, 7);
16.Tita-Zucchetti (26); 23.Dubbini-Dubbini (37); 33.Cherin-Tesei (57); 36.Crivelli Visconti-Togni (60).

470 M
1.Belcher-Ryan (AUS, 3 punti); 2.Patience-Grube (GBR, 6); 3.Fantela-Marenic (CRO, 7); 7.Sivitz Kosuta-Farneti (19); 19.Capurro-Puppo (42); 21.Ferrari-Calabrò (43); 30.Savoini-Savoini (54).

470 F
1.Aleh-Powrie (NZL, 3 punti); 2.Skrzypulec-Gliszczynska (POL, 7); 3.Oliveira-Barbachan (BRA, 8); 13.Paternoster-Caruso (30); 19.Berta-Carraro (40); 28.Caputo-Sinno (52); 32.Di Salle-Dubbini (58).

Finn
1.Josh Junior (NZL, 5 punti); 2.Caleb Paine (USA, 7); 3.Oliver Tweddell (AUS, 10);
17.Giorgio Poggi (32); 18.Enrico Voltolini (35); 27.Simone Ferrarese (56).

Laser Standard
1.Philipp Buhl (GER, 7 punti); 2.Matthew Wearn (AUS, 8); 3.Jean Baptiste Bernaz (FRA,
10); 31.Francesco Marrai (61).

Laser Radial
1.Evi Van Acker (BEL, 5); 2.Veronica Fenclova (CZE, 6); 3.Alison Young (GBR, 8);
7.Silvia Zennaro (17); 24.Joyce Floridia (42).

RS:X M
1.Pawel Tarnowski (POL, 2); 2.Joao Rodrigues (POR, 6); 3.Thomas Goyard (FRA, 8);
23.Mattia Camboni (37); 26.Daniele Benedetti (40).

RS:X F
1.Helene Noesmoen (FRA, 2); 2.Maja Dziarnowska (POL, 3); 3.Zofia Noceti-Klepacka
(POL, 5); 7.Flavia Tartaglini (12); 16.Marta Maggetti (25); 29.Laura Linares (43);
31.Veronica Fanciulli (52).

Antonio Squizzato ©Jesus Renedo/Sailing Energy/World Sailing
Antonio Squizzato ©Jesus Renedo/Sailing Energy/World Sailing

Singolo paralimpico 2.4 mR
1.Matthew Bugg (AUS, 1); 2.Antonio Squizzato (2); 3.Bjornar Erikstad (SWE, 3);

La Gallery di Jesus Renedo e Pedro Martinez:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here