SHARE

Horta- La Transat Bakerly, da Plymouth a New York in solitario, è entrata nel vivo e rispettando la sua fama di transatlantica molto dura ha fatto fioccare i primi ritiri già poche ore dopo la partenza. Nelle prossime ore è attesa una depressione importante sulla flotta che peggiorerà le già dure condizioni di quest’inizio.

Armel Le Cleac'h su Banque Populaire
Armel Le Cleac’h su Banque Populaire

La notizia però è un’altra ed è abbastanza lampante: i foils premiano, Armel Le Cleac’h è passato in testa dimostrando di potere essere l’assoluto dominatore della classe Imoca. Banque Populaire guida la classifca con oltre 35 miglia di vantaggio sull’inseguitore diretto PRB di Vincent Riou ma il dato significativo sono gli oltre 2 nodi di velocità media in più nelle ultime 24h pur avendo navigato in simili flussi di vento: tra cinque mesi al Vendée Glbe, quando ci saranno oltre 25 mila miglia da coprire, una differenza di velocità simile porterà a distacchi abissali tra chi userà i foils e chi ha deciso di regatare con la vecchia configurazione. Tra gli IMOCA 60 si segnala il ritiro di Edmond de Rotschild di Sebastien Josse per un avaria alla randa a seguito di una strambata involontaria con 30 nodi di vento. Meno incisivo il passo di Jean Pierre Dick in terza posizione, che pur avendo un IMOCA di ultima generazione è più lento di Banque Populaire e anche di PRB.

Tra i giganteschi Ultime distacchi ridotti tra Thomas Coville su Sodebo in testa, e gli inseguitori Yves Le Blevec su Actual e Francois Gabart su Macif, tutti racchiusi in circa 80 miglia ma con Coville e Gabart che hanno puntato a una tattica decisamente più “sudista”.

Tra i Multi 50 ritiro del favorito Erwan Le Roux su Fenetrea a causa della collisione con un oggetto non identificato, in testa alla categoria in questo momento si segnala Arkema di Lalou Roucayrol.

Tra i Class 40 c’è stata la collisione con un container sommerso per Maxime Sorel con Vandb, mentre la classifica al vertice è cortissima: in testa si segnala Tibhaut Vauchel con Solidaires con 13 miglia di vantaggio su Phil Sharp.

http://preprod-player.georacing.com/

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here