SHARE

Gaeta- Inizia bene per Giorgio Poggi la Finn Gold Cup di Gaeta, regata decisiva per designare il rappresentante azzurro a Rio 2016. Nelle due prove disputate oggi, con vento leggero sui 6-8 nodi, Poggi (Fiamme Gialle, Garnell Sailing Team) ha ottenuto un 6-12 che lo colloca al secondo posto della classifica generale, dietro all’estone Dennis Karpak, dominatore della giornata con un 1-3. Da segnalare anche lo splendido secondo posto in race 1 del giovane muggesano Matteo Savio, dopo aver condotto la prova per tre dei quattro lati. Savio ha poi concluso 37esima race 2 e occupa al momento la 15esima piazza.

La partenza della prima prova, con il 117 Giorgio Poggi. Foto Classe Finn
La partenza della prima prova, con il 117 Giorgio Poggi. Foto Classe Finn

Il principale rivale di Poggi per la selezione olimpica, Michele Paoletti, ha concluso 28-13 e occupa la 17esima posizione. Terza posizione nella classifica generale per l’olandese PJ Postma (4-17). Il favorito Giles Scott, campione uscente e già vincitore di tre edizione della Finn Gold Cup, ha iniziato con un 38-5 e si trova 18esimo. La seconda prova del giorno è stata vinta dal danese Jonas Hogh Christensen, argento olimpico a Weymouth 2012.

A parte Karpak nessuno dei 73 timonieri ha ottenuto due piazzamenti nei dieci, a conferma di condizioni difficili da interpretare e di una classifica alquanto aperta.

L'estone Karpak, vincitore della prima prova. Foto IFA
L’estone Karpak, vincitore della prima prova. Foto IFA

Così gli altri italiani: 26.Giovanelli; 31.Colaninno; 32.Baldassari; 35.Voltolini; 43.Ronconi; 44.Lubrano; 45.Strappati; 47.Cinque; 48.Buglielli; 51.Vongher; 55.Cattaneo; 61.Ferrarese; 64.Cisbani; 70.Podestà; 73.Passoni

http://2016.finngoldcup.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here