SHARE

Milano– A cinquant’anni (compiuti il 16 maggio) Giovanni Soldini ricomincia da tre, come gli scafi del Multi 70 (ex Gitana Edmond de Rotschild) che proseguirà il programma griffato Maserati dopo l’esperienza di tre anni sul Volvo 70 Modificato. Per le prossime due stagioni il velista milanese sarà infatti lo skipper di un trimarano Multi70, che si chiamerà appunto Maserati Multi70, messogli a disposizione come la barca precedente da John Elkann.

MULTI70_livery_front

Per Soldini si tratta di un ritorno ai multiscafi, dopo l’esperienza non proprio fortunata dei primi Anni Duemila con l’allora Orma 60 TIM Progetto Italia.

Maserati rinnova l’impegno come main sponsor e rafforza così il legame con Giovanni Soldini e il suo Team iniziato nel 2013. Verrà affiancata anche in questa nuova stagione da UnipolSai Assicurazioni come sponsor del progetto. Fanno parte della squadra anche Ermenegildo Zegna, fornitore ufficiale dell’abbigliamento e Boero Bartolomeo per smalti e vernici per lo scafo.

Dopo i tre anni di alternanza tra tentativi di record, navigazioni in tutto il mondo legate al marketing della casa automobilistica e la partecipazione ad alcune regate ad ampoio respiro internazionale, tra cui l’ultima Rolex Sydney to Hobart, il programma di Soldini deve ancora essere annunciato nei dettagli ma è naturale immaginare che eventi prettamente sportivi saranno alternati ad altri di rappresnetanza, per i quali il Multi 70 si presta alla perfezione.

“Dopo tre anni di soddisfazioni con Maserati VOR70″, ha detto Giovanni Soldini, “nei quali abbiamo percorso almeno 100.000 miglia e abbiamo navigato nei cinque continenti ottenendo importanti risultati sportivi, è il momento di affrontare nuove avventure. Sono contento di intraprendere questa sfida con un multiscafo, Maserati Multi70. Da aprile abbiamo iniziato a conoscere la nuova barca facendo dei test in Bretagna. Non vedo l’ora di salirci a bordo.”

Multi70 Edmond de Rothschild è stato varato nel 2011. La grande innovazione tecnologica è frutto del lavoro svolto nel 2014 e nel 2015 dal centro studi di Team Gitana.

www.maserati.soldini.it

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here