SHARE
L'equipaggio di Luna festeggia la vittoria. Foto James Taylor

San Vincenzo- Buon esordio della 100 di Montecristo, la nuova regata d’altura che ha concluiso ieri la sua prima edizione. Lo Swan 45 Luna ha tagliato per primo il traguardo de “La 100 di Montecristo, regata d’altura tra i tesori dell’arcipelago”, novità assoluta tra le regate costiere partita nella mattinata di sabato da Piombino (piazza Bovio) e conclusasi a San Vincenzo dopo essere discesa fino a Montecristo. Una quarantina le barche iscritte.

L'equipaggio di Luna festeggia la vittoria. Foto James Taylor
L’equipaggio di Luna festeggia la vittoria. Foto James Taylor

Gli armatori Enzo e Giacomo Grandi (YCM Salivoli), Roberto Cantini, Laura Carlesi, Apollonio Fortuna, Giacomo Toni, Alessio Topi e Gabriele Ghilardi sono i primi a firmare un’ala della Coppa dei Venti, il Trofeo Overall ideato dal designer fiorentino Alberto Grassi e realizzato dall’argentiere fiorentino Gianfranco Pampaloni, un oggetto di grande valore (oltre 10 kg d’argento) che diventerà un testimone molto ambito.

Un Trofeo unico, quindi, come unici sono i luoghi toccati da questa regata d’altura: dopo la partenza da Piombino e il disimpegno alla boa naturale di Cerboli, le barche hanno lasciato a destra lo Scoglio d’Affrica, la formica di Montecristo, sono tornate verso nord direzione Punta Polveraia (Isola d’Elba), per arrivare a San Vincenzo.
“Un tracciato bellissimo, perfetto, ma anche insidioso perché ti impone scelte tattiche strategiche, talvolta coraggiose e altre volte prudenti.” “Un’opportunità unica di ammirare luoghi come Montecristo, Pianosa, L’Africhella, veri tesori dell’arcipelago toscano.” “Un tramonto mozzafiato, la luna piena, l’alba con i delfini: una bellissima esperienza e tanto divertimento.” I pareri degli equipaggi sono unanimi così come la soddisfazione di aver preso parte ad un evento organizzato per promuovere il territorio su cui operano i due circoli organizzatori, lo Yacht Club Marina di Salivoli e il Circolo Nautico San Vincenzo, uniti da una lunga tradizione di sport e passione per il mare.

Oltre allo Swan Luna, nel Raggruppamento Irc, sono saliti sul podio lo Sly Neveralone (Paolo Orlandi -CN Pescara) e il tedesco Pogo 40 Tante Anni (Konrad Schwingenstein), rispettivamente secondo e terzo classificati.

L’Elan 410 Phantomas (Carlo Potestà -YC Cala de Medici), dopo aver combattuto sino agli ultimi metri con il Vismara 50 Energheia (Lodovico Bissolati -CV Toscolano Maderno), ha vinto negli Orc. Terzo posto per l’Orca 50 Alias (Enriques Ferrante -Marvelia Asd). Nei Gran Crociera, invece, il Sun Fast 35 Kali Mera (Massimo Sabatini -LNI Fi) ha preceduto il Grand Soleil 50 Blu Tangos Two (Federico De Lisi -AVAS Lovere) e il Sun Odissey 49 Anna (Giovanni Rosi -CV Trasimeno). E infine nei Mini 6.50 Andrea Di Giuliomaria (YCRM Pisa) ha avuto la meglio su Antonio Manadu (CNMarina di Carrara).

La partenza dei Mini da Piombino
La partenza dei Mini da Piombino

Tanti gli eventi e l’animazione organizzati da venerdì a domenica, a Piombino e a San Vincenzo così come gli appuntamenti culturali e ambientali “Verso la 100 di Montecristo” proposti da febbraio a maggio con cadenza quasi settimanale.

www.la100dimontecristo.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here