SHARE

Medemblick, Olanda- Si è conclusa sabato a Medemblick la Delta Lloyd Regatta, classica della vela olimpica e quest’anno tappa del circuito EUROSAF e selezione per le regate di World Cup. La regata 2016 era valida anche come Mondiale della vela paraolimpica.

Vittoria in 470 per i triestini Simon Sivitz Kosuta e Jas Farneti, che si sono suddivisi le vittorie nelle otto prove con i giovani di Ostia Giulio Ferrari e Giacomo Calabrò, terzi nella classifica finale. I 470 regatavano con flotta unica uomini-donne per i pochi iscritti.

Sivitz Kosuta-Farneti a Medemblick
Sivitz Kosuta-Farneti a Medemblick

Nei 49er successo degli spagnoli Botin-Lopez Marra, che conquistano così la selezione olimopica per il loro Paese. Buono il settimo di Crivelli Visconti-Togni.

Nei Laser Radial vince l’olandese Bouwmeester, 21.Balbi, 22.Frascari. Nei Laser Standard vince il padrone di casa van Schaanderburg. Bene Marco Benini, settimo, 14.Gregorin, 35.Bonaiti. Negli RS:X uomini 23.Ciabatti.

Per quanto riguarda la possiblità di recupero olimpico di Sivitz Kosuta-Farneti nel 470 maschile, le loro chance purtroppo diminuiscono dopo che il Canada ha comunicato di accettare l’invio dell’equipaggio a occupare il posto conquistato per Rio 2016. Ricordiamo che i due velisti dello YC Cupa, con il terzo all’Europeo 2016, avrebbero il minimo richiesto dal CONI e dalla FIV. Nel 470 donne invece la selezione di Caputo-Sinno è ormai pressoché certa, dopo il ritiro del Belgio.

Per quanto riguarda il Mondiale di Vela Paralimpica, Antonio Squizzato ha concluso con un’ottimo ottavo posto nei 2.4, classe dove ha vinto il tedesco Kroger. Negli Skud 18 settimo posto per Marco Gualandris e Marta Zanetti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here