SHARE

Mandello del Lario- Successo di partecipazione, con 25 barche al via, del Campionato Nazionale Platu 25 disputato a Mandello del Lario. Confermato il titolo tricolore, che resta in Puglia nelle mani di Euz II Villa Schinosa, già vincitore lo scorso anno a Gallipoli.

Una partenza dei Platu 25 a Mandello
Una partenza dei Platu 25 a Mandello

Otto le regate totali della manifestazione, organizzata dalla Lega Navale di Mandello del Lario, con Euz II Villa Schinosa che ha vinto davanti agli svizzeri di Superbusi: “Questa vittoria è ancora più bella – le parole dell’armatore, Francesco Lanera, a fine regata – perché avevamo cambiato parte dell’equipaggio con Sandro Montefusco sostituito molto bene da Valerio Galati”. Terza piazza per un’altra imbarcazione pugliese, Five For Fighting 3, dell’armatore Tommaso De Bellis che, al termine dell’ultima prova (terminata in testa proprio davanti a Euz II Villa Schinosa), ha applaudito molto sportivamente il suo avversario.

Quarta posizione per il team romano di Di Nuova Simpatia, autore di due quarti e un ottavo posto. Seguono La Burra, Lunatica, che ha perso terreno nell’ultima prova, e B52 Conquest, quest’ultimo protagonista di una giornata negativa con un tredicesimo e un decimo posto, oltre a una penalizzazione per OCS. Giornata non particolarmente positiva nemmeno per Michele Molfino, armatore di Bambolina. L’equipaggio di Mandello del Lario, dopo un ottimo inizio di campionato, oggi ha ottenuto solo un ottavo, un tredicesimo e un ventiduesimo posto. Seguono Jerry Speed, Arrivo, El Miracle, Kong Bambino Viziato e Axolotl.

Quattordicesima posizione per Astragalo, vincitore del campionato invernale di Anzio, che ha preceduto Pirillina e l’altro equipaggio romano di Bonaventura del Presidente della Classe Platu 25, Edoardo Barni: “Ho voluto fortemente organizzare il campionato qui, ci tenevo particolarmente. È una splendida località e ci siamo divertiti”, le sue parole nel corso della premiazione.

I russi di Navis Vela chiudono in 17° posizione, davanti a Damaris, Enjoy e Aseil Prima del siciliano Luigi Ciaravino. Chiudono la classifica Gallo Cedrone, Ganassa, Nannarella, Lo Sguscio e Cumadè Slotter dei 61M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here