SHARE
Il Comet 41 Scricca allo start da Saint Tropez

Genova- La prova offshore della Giraglia Rolex Cup, dopo la pubblicazione delle classifiche ufficiali da parte dello YC Italiano, conferma quanto scritto ieri da Fare Vela, ovvero che le piccole sono state le protagoniste di questa edizione: il forte libeccio ha premiato le barche meno grandi in tempo compensato e in particolare quelle che erano riuscite meglio a districarsi nel vento leggero nella discesa verso la Giraglia, scegliendo l’opzione sud.

Dominio francese Sun Fast in IRC overall: con due 3600 al primo e secondo posto e un 3200 a terzo. Vince TIP di Gilles Pages, davanti a Give me Five di Adrien Follin, terzo Epsilon di Jean Rameil. Tip, il Sun Fast 3600 di Gilles Pages, vince quindi la prova d’altura della Giraglia Rolex Cup in tempo compensato nella classe IRC e si aggiudica il Trofeo Challenge Rolex e un orologio Rolex Submariner.

Il Sun Fast 3600 TIP poco dopo la partenza da Saint Tropez. Foto Giuffrè
Il Sun Fast 3600 TIP poco dopo la partenza da Saint Tropez. Foto Giuffrè

La vittoria in Orc overall è andata al Comet 38s di Leonardo Servi, davanti al First 40.7 Three Sisters di Hajek Milan, terzo l’X35 Symfony di Vlaceslav Frolov. Scricca ha interpretato al meglio la prima parte di regata nell’aria leggera, scegliendo una rotta estrema a sud che l’ha portata a navigare nelle ultime miglia verso la Giraglia lungo la costa della Corsica. Scricca incassa anche punti preziosi in ottica Campionato Italiano Offshore.

Il Comet 41 Scricca allo start da Saint Tropez
Il Comet 38 Scricca allo start da Saint Tropez

Questo il commento di Leonardo Servi: “Grande soddisfazione per un successo nella regata internazionale tra le più prestigiose del circuito offshore.  La scelta di estremizzare la nostra rotta verso sud per agganciare un campo di pressione maggiore ha pagato, siamo risaliti lungo la Corsica e abbiamo girato lo scoglio della Giraglia in 12 posizione in tempo reale.
Durante il lasco verso Genova, con vento fino a 36 nodi e onda molto formata, abbiamo difeso il vantaggio e di questo devo ringraziare il mio fantastico equipaggio formato da velisti di grande esperienza.  Il Bluone Sailing Team ha lavorato duro da Dicembre per preparare questa stagione con Scricca il Comet 38S che ho acquistato e li voglio ringraziare di cuore: Franco Manzoli
Matteo Teglia, Claudio Arborea, Giuseppe Filippis, Roberto Innamorato, Ivan Scimonelli, Marco Attanasio, Amedeo Barbara, Niko Mascoli”.

In classe ORC X2 vittoria del Myllennium 40 Flying Cloud di Davide Noli, davanti al Comet 41s Prospettica di Giacomo Gonzi e al Class 950 Pegasus di Andrea Goggi condotta dal duo Conforto-Boerio.

In IRC X2 vittoria del First 31.7 Elea di Danielle Vanhove, davanti al JPK 10.10 Ar Wech All di Michel Pelegrin, terzo il Sun Fast 3600 di Frank Loubaresse.

Tra i Mini, classe all’esordio alla Giraglia Rolex Cup, si impone Pegaso della Marina Militare con Pendibene-Valsechi,  davanti a Penelope di Emanuele Grassi e Bea di Ernesto Moresino, tra i prototipi vittoria di Alberto Bona su Promostudi La Spezia.

Tra i solitari, solo classifica IRC, successo di Eric Bombard sul Maxi 10.50 Boulinou, davanti al Figaro Broceliande di Denis Bonuan, terzo l’A35 COCO di Federic Ponsenard.

Pubblichiamo le immagini del soccorso operato dalla Guardia Costiera all’equipaggio dell’imbarcazione Ireal, Comet 45s di Alberto Pagliano, che aveva subito danni al timone a 30 miglia da Genova:

Atalanta II di Carlo Puri Negri si aggiudica il premio BMW riservato alla prima imbarcazione italiana ad aver doppiato lo scoglio della Giraglia.  “Siamo sulla buona strada, possiamo ancora migliorare”, ha commentato l’armatore Carlo Puri Negri che per sdrammatizzare ha aggiunto: “certo il fattore C per il momento manca”. In tre prove su quattro, buchi di bonaccia hanno fatto aspettare i primi (tra cui noi) sino a che i più lenti ci hanno raggiunto. Saremo di nuovo in regata alla Rolex Cup a settembre in Sardegna”, ha promesso Puri Negri.

Chestress 3, il J122 di Giancarlo Ghislanzoni vince il Trofeo Sergio Guazzotti riservato al primo yacht Overall nel Gruppo IRC appartenente a un socio armatore dello Yacht Club Italiano.

Viene assegnato a Aria di Burrasca di Franco Salmoiraghi il premio Fair Play per aver ha prestato soccorso per oltre cinque ore a un concorrente in grave avaria.

Prizegiving Ceremony - TIP, Group B (IRC Classes 3-4), Sail n: FRA39430, Owner: PAGES GILLES
Prizegiving Ceremony – TIP, Group B (IRC Classes 3-4), Sail n: FRA39430, Owner: PAGES GILLES

Il premio speciale dello Yacht Club de France e Yacht Club Italiano per la barca della Marina Militare meglio classificata va a Capriccio II della Marina Militare Francese.

Premi per Alberto Bona con Promostudi La Spezia, primo classificato tra i Mini 6.50 Proto e per Andrea Pendibene con Pegaso, primo classificato tra i Mini 6.50 Serie.

Premi per Elea di Daniele Vanhove, Lune di Eric Muller e Ar Wech’All di Michel Pellegrin rispettivamente primi, secondi e terzi classificati della Giraglia Rolex Cup per Due nella Classe IRC e per Flying Cloud di Davide Noli, Prospettica di Giacomo Gonzi e Pegasus di Andrea Goggi primi, secondi e terzi classificati della Giraglia Rolex Cup per Due nella Classe ORC.

Premi per Janie Philip-Maracuja di Laurent Camprubi, Leon IV di Daniel Dupont e Expresso 2 di Guy Clayes, primi tre classificati nella Giraglia Rolex Cup Solo Classe IRC.

Classifica Combinata (Regata Sanremo – Saint Tropez + Regate Costiere di Saint Tropez + Regata d’altura)
Wallino di Benoit De Froidmont si aggiudica il Trofeo Challenge Bellon riservato al primo della Classe IRC Gruppo 0 e Southern Star di Luigi Cimolai il premio per il Primo classificato nella Classe ORC Gruppo 0.

Amber Miles di Vadim Yakimenko, vince il TrofeoChallenge Marco Paleari destinato al primo classificato nella classe IRC Gruppo A e Samantaga di Philippe Moortgat il premio per il Primo classificato nella Classe ORC Gruppo A.

Premi per Epsilon di Jean Rameil e per Controcorrente di Luigi Buzzi, primi classificati nella classe IRC Gruppo B e ORC Gruppo B.

La gallery di Carlo Borlenghi:


www.yci.it

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here