SHARE

Rimini- Si è tenuto sabato 18 e domenica 19 giugno nelle acque antistanti al Porto Canale, il “Grand Soleil Trophy”, manifestazione velica di imbarcazioni storiche e nuove del Cantiere del Pardo, promossa dal Club Nautico, con la collaborazione del Cantiere del Pardo, Albatros Rimini, Multinautic di Fano e del Marina di Rimini, dove erano ospitate le imbarcazioni.
Hanno risposto all’appello lanciato dal Club Nautico Rimini per la 1° edizione in Adriatico e durante i due giorni si sono disputate 4 prove nonostante le condizioni di tempo instabile e i forti acquazzoni su un campo di regata a bastone con venti che spiravano costanti da nord a circa 20 nodi.

3bc571f0-54e4-450e-b83d-5d933808c628

Per il Club Nautico Rimini si sono classificati al
1° posto Andrea Musone (Classe Charlie),
2° posto Paolo Franchini (classe Delta9) e
3° posto Marco Valcamonici (Vele Bianche)

Al meglio delle 4 prove disputate nella giornata di sabato 18 la classifica ORC vede al
1° posto Blue Sky, Grand Soleil 43 B dell’armatore Claudio Terrieri (Circolo Velico Ravennate),
2° Johar 2, Grand Soleil 45J dell’armatore  Roberto Gardelli (Circolo Nautico Amici della Vela Cesenatico),
3° Mezzo Forte, Grand Soleil 43 B, dell’armatore Guido Marson (Ravenna Yacht Club).

La classifica Vele Bianche con 4 prove disputate vede al
1° posto Franco Morandi,
2° Vittorio Impallomeni,
3° Marco Valcamonici.

La classifica Open:
Classe Charly
1° posto Andrea Musone

Classe Echo
1° posto Roberto Boiani con il GS46LC,
2° Federico Tognetti,
3° Gabriele Vallana;

Classe Delta
1° Claudio Terrieri,
2° Paolo Franchini,
3° Guido Marson;

Classe Maxi
1° posto Graziano Tavano con il GS58 Performance
2° Thomas Kurzmann.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here