SHARE

Trieste- La Barcolana punta a battere se stessa. L’evento più coinvolgente della vela italiana allunga il suo programma a due settimane di grande vela, spettacoli, intrattenimento, cultura, arte e divertimento. L’edizione 48 della Coppa d’Autunno è stata presentata oggi dalla Società Velica di Barcola e Grignano: l’evento in programma a Trieste da venerdì 30 settembre a domenica 9 ottobre 2016 (giorno in cui si svolgerà la regata più affollata del mondo, che di fatto chiude due settimane di manifestazioni a terra e in mare) apre oggi le iscrizioni online – con un super gadget per i primi 500 iscritti, che si aggiunge alla preziosa sacca da marinaio prevista per tutti gli armatori che parteciperanno – e mette online la nuova versione del sito web www.barcolana.it, che segue il concept rinnovato della manifestazione e la grafica definita dal nuovo logo dell’evento.

Un momento della presentazione a Barcola
Un momento della presentazione a Barcola

La presentazione ha visto come relatori il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz, il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e il Commissario dell’Autorità Portuale, Zeno D’Agostino. Proprio il sindaco di Trieste ha confermato come la Barcolana sia “un evento fondamentale per la città, che ha bisogno di spazi e di supporto, perché Trieste è la città della Barcolana, e la Barcolana è un grande strumento di promozione”.

Con Generali confermato Main Sponsor, il sostegno di Land Rover, Unicredit, Gruppo Feltrinelli, illy e di numerosi altri partner e delle Istituzioni locali, l’edizione 48 della Barcolana prevede un primo weekend  (30 settembre – 2 ottobre) dedicato ai ragazzi della Barcolana Young, alla vela acrobatica con Barcolana FUN e agli sport che non utilizzano vele ma che condividono con la Barcolana la passione per il mare (Barcolana Nuota, Pesca e Rema) in grado di coinvolgere tutta la città, una settimana (dal 3 al 6 ottobre) in cui tutti – attraverso arte, cultura, scuole, negozi, teatri e istituzioni – parleranno di vela, e un secondo lungo fine settimana (7 – 9 ottobre) dedicato alla 48.a edizione della regata Barcolana-Coppa d’Autunno, alla cultura del mare, alla grande musica e al Villaggio Barcolana, sempre più coinvolgente e ricco di iniziative.

Mare, Villaggio, Terra: l’edizione 48 della Barcolana propone una nuova chiave di lettura, dedicata a tutti: “Abbiamo lavorato – spiega il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz – per migliorare la fruizione della manifestazione e per dare valore a tutto il pubblico: chi viene per regatare, chi per vivere l’atmosfera e la festa a terra, chi ama le imbarcazioni e vuole lasciarsi ispirare dalla storia e dalla cultura di mare, per tutti i triestini che con noi della SVBG ospitano l’evento e meritano di essere protagonisti.
Il nostro obiettivo è quello di far crescere la manifestazione creando un calendario condiviso, già pronto a luglio nel suo nucleo centrale, adatto a un pubblico vario e sempre più ampio: la parola chiave è ospitalità, un forte e gioioso invito: “Come Together”, che condividiamo con l’amministrazione comunale e l’Autorità Portuale, che quest’anno figurano nel ruolo di co-organizzatori della manifestazione”.

A TERRA – Nasce “Barcolana in città”, evoluzione dell’evento Fuoriregata, che unisce in un contenitore condiviso tutti gli eventi a terra organizzati sia dalla SVBG sia dai partner che si sono già associati o si assoceranno nelle prossime settimane: dalle numerose mostre in programma a Trieste in tema marinaro, nautico e marittimo alla mostra fotografica organizzata dalla Società Velica di Barcola e Grignano che ha chiesto a 40 fotografi di immortalare in una foto il Vento; dall’ex tempore Barcolina organizzata in collaborazione con il Liceo Artistico Nordio agli eventi culturali, tra i quali Barcolana di Carta, la seconda edizione della Notte Blu dei Teatri, fino ai grandi concerti a ingresso gratuito e alla mostra fotografica di Alinari, dedicata ai J Class fotografati da Franco Pace. Chi viene a Trieste per vivere la festa avrà la possibilità di essere protagonista di una città accogliente e di una grande occasione di divulgazione della cultura del mare e della tradizione marittima locale.

VILLAGGIO – Con una disposizione ancora migliorata, un cuore di fronte alla Stazione Marittima – dove la Barcolana implementerà l’infopoint, farà nascere un “punto merchandising” per prodotti brandizzati con il nuovo marchio Barcolana, un’area incontri culturali – un punto focale di fronte a Piazza dell’Unità, il Villaggio Barcolana vivrà quattro intensi giorni di appuntamenti. “Anche in questo caso, come per Barcolana in Città – ha spiegato il presidente Gialuz – il nostro compito è quello di organizzare eventi, ma anche mettere in rete le migliori idee e risorse di chi alla Barcolana vuole aggiungere il proprio contenuto di qualità. Il Villaggio vivrà dei nostri eventi ma accoglierà anche le iniziative degli sponsor e degli espositori, che ogni anno investono per essere protagonisti in Barcolana”.

IN MARE – Tra le novità di questa edizione – le prime, perché ulteriori eventi e iniziative verranno annunciati entro l’inizio di settembre – il ritorno di una manifestazione molto amata, la Fincantieri Cup, regata a invito organizzata da Fincantieri con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani perché intraprendano studi scientifici, nel settore navale in particolare, considerata la mancanza di giovani talenti sul mercato a fronte del boom della domanda mondiale, specialmente nel comparto crocieristico. La Fincantieri Cup sarà una regata monotipo arbitrata in mare, e vedrà protagonisti sei equipaggi composti da studenti delle facoltà di ingegneria italiane e straniere, dipendenti dell’azienda e allievi delle Scuole nazionali di mare.

Il calendario degli eventi in mare conferma i pilastri storici della Barcolana: la Young dedicata agli Optimist, la Classic con in palio il prestigioso Trofeo SIAD, la Jotun Cup in notturna, dedicata agli Ufo 28 con percorso ancora più avvincente grazie a una nuova boa, la Barcolana TriESTE dedicata ai monotipi ESTE24, mentre FUN avrà come obiettivo quello di presentare al pubblico triestino, oltre ai kitesurf e ai SUP, i piccoli e acrobatici Moth. Entra a regime anche Barcolana Chef, in collaborazione con illy, la regata-gara di cucina dedicata agli chef stellati. Ulteriori eventi si aggiungeranno entro settembre, per chiudere un calendario che permetterà a tutti di vivere la propria dimensione della vela.

BARCOLANA DI CARTA e #STORIEDIMARE – Barcolana ha annunciato oggi un’importante partnership con il Gruppo Feltrinelli. Editore e Librerie Feltrinelli saranno al fianco di Barcolana in una serie di iniziative dedicate al mare interpretato come contesto letterario. Rinasce grazie a Feltrinelli “Barcolana di Carta”, calendario di incontri con gli autori in programma il 7 e 8 ottobre nell’ambito del Villaggio Barcolana, dove sarà allestito un bookshop Feltrinelli. La casa editrice, con i propri autori, parteciperà anche alla regata a bordo di un’imbarcazione dedicata gli scrittori. Nei giorni della manifestazione Barcolana e Feltrinelli lanceranno #storiedimare, un concorso letterario dedicato agli studenti del terzo e quarto anno delle superiori, che si concluderà in tempo per l’edizione 2017 della regata e che ha quale obiettivo l’impegno a far emergere le storie di mare delle famiglie dell’Alto Adriatico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here