SHARE

GenovaDal 20 al 25 settembre torna il Salone Nautico di Genova, un evento che resta ad oggi  l’unico appuntamento fieristico italiano di spessore. Da nord a sud, tutte le altre fiere nautiche che sono nate dopo Genova o hanno fallito o si sono limitate a una dimensione molto piccola rispetto a quella che è l’ambizione di un evento nazionale e internazionale.

La vela al Salone di Genova
La vela al Salone di Genova

Il dato di fatto, piaccia o meno Genova e la sua organizzazione, è questo, almeno fino a quando non nascerà un evento in grado veramente di sostituire Genova, cosa che al momento all’orizzonte non si vede con chiarezza.

Il Salone 2016 nasce sugli strascichi del conflitto, ormai decismente tediante, tra UCINA Confindustria Nautica e Nautica Italiana. Un contrasto il cui ultimo atto è stata la diatriba su un eventuale ingresso di Nautica Italiana in Confindustria. Il rifiuto di Confindustria è stato motivato con la rappresentanza parziale che Nautica Italiana ha nel comparto, una motivazione che ha causato l’uscita di alcuni grossi marchi, tra cui Apreamare, Azimut-Benetti, Baglietto, il Gruppo Ferretti e Mondomarine, dall’associazione degli industriali.

Un Salone 2016 che però può sorridere sul dato degli espositori che, fonte UCINA, si assesta a un +21%. Un numero che confermerebbe un buon trend almeno dal punto di vista del gradimento degli operatori del settore. E’ ovvio che il bilancio vero su quest’edizione 2016 sarà ancora una volta nel confronto con il mercato reale. Non è una novità che ormai da qualche stagione i buyers esteri siano sempre di meno, anche se non assenti, e il bacino di utenza sia diventato quindi principalmente quello italiano. Un mercato interno che però continua a essere piuttosto asfittico e ancora lontano dai segnali di ripresa che gli operatori tutti vorrebbero vedere.

E’ quindi con queste premesse che si arriva a quest’edizione 2016 del Salone Nautico, un appuntamento che ci auguriamo veda ancora la vela in primo piano e con un ruolo centrale, ma che dia anche voce alla piccola nautica reale, quella a volte un po troppo bistrattata.

La vela al Salone Nautico di Genova

Andiamo a vedere nel dettaglio, cantiere per cantiere, quali imbarcazioni gli appassionati potranno trovare a Genova. Come potrete leggere, rispetto alle ultime stagioni ci sono alcune interessanti new entry e dei ritorni di cantieri di un certo rilievo.

Adria Ship (Rivenditore Elan, Catana): Elan E4, Elan E5, Impression 35, Impression 40, Impression 45, GT5, Bali 4.0, Bali 4.5, Bali 4.3

Advanced Italian Yachts: Advanced 44, Advanced 80

Amel: Amel 64

Antila Jacht: Antila 26 cc

Bavaria: Cruiser 46, Cruiser 51

More Boat: More 55, More 40

Cantiere del Pardo: Gs 39, Gs 43, Gs 47, Gs 46 LC, Gs 58

Chantiere Naval Latitude: Wauquiez Pilot Saloon 48, Centurion 57, Pilot Saloon 58, RM 1070, RM 890, RM 1270

CNB Lagoon: Lagoon 450, Lagoon 42, CNB 76

Delphia Yachts: Delphia 47, Delphia 34, Maxi 1200, Najad 505

Dufour: Dufour 560 GL,  Dufour 350 GL, Dufour 382 GL, Dufour 460 GL, Dufour 512 GL, Dufour 412 GL

Hanse Group: Dehler 42, Dehler 34, Hanse 455, Hanse 415, Hanse 315, Hanse 505, Moody 54 ds

Ice Yacht srl: Ice 52

Italia Yachts: Italia 998, Italia 10.98, Italia 13.98, Italia 12.98

Jeanneau: Sun Odyssey 349, Jeanneau 54, Sun Odyssey 449

Sun Odysey 519, Jeanneau 53, Jeanneau 64

Mylius: Mylius 75 DS, mYLIUS 65 FD

Sirena Marine: Euphoria 54, Azuree 33c, Azuree 41

Sobusiak Yacht Yard: Focus 750 performance

Solaris Yacht: Solaris 37, Solaris 42, Solaris 47, Solaris 50, Solaris 58

Vismara Marine: Vismara V50, Vismara V62 Mills

X-Yachts: Xp 55, X4, X6, Xp 33, XC 42

 

Info utili:

Indirizzo e contatti
Piazzale Kennedy 10105769811
info@isaloninautici.comwww.salonenautico.com
Come arrivare

In auto: per chi proviene dalla A12 (direttrice tirrenica): uscita al casello autostradale Genova-Nervi o Genova Est, per chi proviene dalla A10 (Autostrada dei Fiori), dalla A7 (Milano-Genova) e dalla A26 (Alessandria-Genova): uscita al casello di Genova-Ovest (da qui ci si immette sulla Sopraelevata che conduce direttamente al quartiere fieristico) o Genova-Est. Seguire le indicazioni per i parcheggi “Salone Nautico”
In treno:
La stazione di Genova Brignole è a meno di un chilometro dal quartiere fieristico. La stazione di Genova Principe è a circa 4 chilometri. Per info: Trenitalia
In aereo: L’aeroporto Cristoforo Colombo (www.airport.genova.it) dista circa 10 chilometri. E’ servito dai taxi e dalla navetta di collegamento AMT Volabus con il centro città e le principali stazioni ferroviarie.
In autobus:
Autobus linea 31 (Stazione Brignole – Fiera – Quarto) e, con un percorso pedonale, anche i bus:
– linea 13 (Pian Martello – Caricamento)
– linea 20 (Sampierdarena – Foce)
Per info: AMT Genova
Servizio Taxi:
Nell’area antistante alla zona fieristica sarà presente una zona per il parcheggio dei taxi. Per maggiori informazioni su localizzazioni e tariffe taxi nel Comune di Genova, visitare la pagina: Comune di Genova Taxi

Costo biglietto online: 15,45 euro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here