SHARE

Pescara– Elia Mazzucchi e Jacopo Lisignoli sono i Campioni italiani Formula18 2016 al termine delle regate disputate a Pescara. Tre giorni per assegnare il titolo e sette prove su nove portate a temine in condizioni difficili con una perturbazione che ha interessato tutto il centro sud.

CIF18_PESCARA_2016_day_2_371

Primo giorno vento dal quadrante nord tra gli 8 ed i 15 nodi, mare formato con onda corta e ripida, che ha messo a dura prova la conduzione di questi catamarani acrobatici sportivi.
Secondo giorno con condizioni analoghe se nono per un lieve calo del vento, ma per entrambi giorni tutte le prove in programma portate a termine.
Ultimo giorno iniziato con pioggia battente. Il Comitato fiducioso aspetta e manda le barche in acqua appena il cielo inizia ad aprirsi. Il tempo che il primo sole inizia a scaldare e con vento al limite del regolamento da il segnale di avviso. Una prova con vento in intensificazione fino a 10 nodi per assegnare il titolo, in discussione fino al secondo giorno.

Alla fine la “spunta” l’equipaggio Mazzucchi-Lisignoli che infilano 5 prove su 7 disputate. Campioni italiani meritatissimi.
Al secondo posto Radman-Cioni che hanno fatto di tutto per impensierire i neo campioni. AL terzo Cartolari-Stella. In stile Formula18 si citano anche i quarti Fantasia-Recalcati ed il quinto assoluto Panella-Posa. Premiato anche l’equipaggio mixed Nasuti-Cichella, sedicesimi assoluti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here