SHARE

Rio de Janeiro, Brasile- Prime medaglie assegnate alle Paralimpiadi della vela a Rio e vanno entrambe all’Australia, con Daniel Fitzgibbon e Liesl Tesch nello Skud 18 e Colin Harrison, Russell Boaden e Jonathan Harris nel Sonar, che hanno conquistato l’Oro con una regata d’anticipo. Oggi la conclusione con la disputa appunto dell’ultima prova, decisiva nei 2.4 con l’inglese Helena Lucas e il francese Damien Seguin che sono divisi da un punto e si giocheranno quindi l’Oro.

The Rio 2016 Paralympic Sailing Competition features 60 athletes from 23 nations, in 41 boats racing across three Paralympic disciplines. Racing runs from Monday 12 September through to Saturday 17 September 2016 with 65 male and 15 female sailors racing out of Marina da Gloria in Rio de Janeiro, Brazil. Sailing made its Paralympic debut at Sydney 2000 having previously been a demonstration sport at Atlanta 1996. For more information or requests please contact Daniel Smith at World Sailing on marketing@sailing.org or phone +44 (0) 7771 542 131.      Image is "rights free" for editorial use only.

Gli azzurri hanno regatato bene, con Gualandris-Zanetti (3-3) sesti in classifica negli Skud 18 mentre Squizzato (6-10) è settimo nei 2.4. Buone prove anche per il trio del Sonar, Raggi-Solazzo-Pira, che ottengono un 9-6 che li fa risalire alla 12esima posizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here