SHARE

Genova– Aperta questa mattina la 56a edizione del Salone Nautico di Genova. Durante la cerimonia al Teatro del Mare, aperta dal sindaco della città, Marco Doria, che ha sottolineato l’importanza di questo settore, “fatto di intelligenza e professionalità”, grande entusiasmo è emerso dalle parole di Massimo Perotti, Presidente emerito di UCINA: “L’Italia è al primo posto al mondo nel settore della Nautica e possiede il 23,7 % del mercato”, ha sostenuto il proprietario dei cantieri Sanlorenzo, primo singolo brand al mondo, secondo gruppo globale per fatturato. “Riteniamo che il Governo debba sostenere il Nautico, perché lo merita”.

14441035_1180225868690715_4490514958745059852_n

Ferma la risposta di Enrico Costa, ministro per gli Affari regionali, presente alla cerimonia in rappresentanza di Palazzo Chigi: “Un settore come la nautica, che si è trovato in difficoltà, ha saputo rialzarsi da solo. Adesso lo Stato deve fare la sua parte cancellando le troppe leggi che lo appesantiscono, non reintroducendone di nuove”. E ha aggiunto: “E’ un orgoglio per me essere qua, il compito dello Stato nel momento in cui ci sono le idee, le capacità e il talento, è raccogliere i frutti, non essere un ostacolo, non deve più mettere i bastoni tra le ruote agli imprenditori. I Presidenti della Camera e del Senato a fine anno fanno delle belle conferenze stampa enunciando orgogliosamente il numero di leggi prodotte, a me piacerebbe che si esultasse per il numero di leggi abrogate”.

Pieno sostegno è emerso anche da Paola De Micheli, Sottosegretario all’Economia e Finanze, in collegamento da Roma: “Allargheremo il nostro impegno alle politiche doganali che sono di sostegno alle politiche regionali utili per la nautica. Il rapporto sano con una rappresentanza di interessi legittimi come Ucina Confindustria Nautica ha portato i risultati che la nautica merita”, ha affermato ricordando di essere stata più volte fra gli imprenditori negli anni duri della crisi.

Ha ribadito con fermezza il suo impegno con il Nautico anche Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria: “Abbiamo la volontà  precisa di preservare e rilanciare un patrimonio prezioso. Riconosciamo i grandi  sforzi  da parte di tutti nel passato e nel presente per l’organizzazione di questa rassegna. La Regione in prima fila si impegna per rilanciarla e salvaguardala”.
“E’ quello che serve” – gli ha fatto eco il vice direttore del Sole24Ore, Alessandro Plateroti – “oggi posso dire che sono diventato armatore, ho dato concretezza alla mia passione per il mare acquistando una barca a vela. Pochi anni fa non sarebbe stato facile dirlo così, non dobbiamo dimenticarlo, a cominciare dalla soluzione dei problemi burocratici che affliggono chi decide di prendere la patente nautica”.

14344306_1180231885356780_6454958198162172798_n

Gli appuntamenti di mercoledì:

dalle 11.00 alle 13.00, al Teatro del Mare, si terrà un importante convegno internazionale dal titolo Barca 4.0 a cura di UCINA Confindustria Nautica. Molti gli eventi pomeridiani, tutti al Teatro del Mare. A partire dalle 13 in punto ci sarà la presentazione del giro del mondo in solitaria dello skipper Gaetano Mura.

Alle 14.00 è in programma la conferenza stampa di presentazione della mostra di Annalaura di Luggo “Sea Visions” 7 punti di vista.

Dalle 15 alle 16 sarà la volta della presentazione del libro Siamo liberi di Elena Sacco, edito da Il Frangente. Dalle 16 alle 17 la Marina Militare presenterà il Calendario di Forza Armata per l’anno 2017. Mentre dalle 17.30 alle 18.30 Naim Abid omaggerà i mitici Beatles con un tributo musicale. Tutto questo al Teatro del Mare.

Nel Padiglione B alle 15, invece, si parlerà di “Economia Circolare: futuro e presente per la nautica innovativa e sostenibile”. Un incontro promosso da Ascomac Unimot in collaborazione con UCINA Confindustria Nautica.

Naturalmente sia nella mattina sia nel pomeriggio sono previste prove in mare e laboratori per vivere il Salone nel suo habitat naturale, l’acqua.

14440896_1180226195357349_5811639815212996611_n

La Federazione Italiana Vela al Salone

La FIV è presente al Salone con due spazi che saranno teatro di numerose iniziative: uno stand principale, allestito presso il Piazzale Marina 1 coperto (Stand W22), a fianco del Teatro del Mare, e uno stand a mare sul pontile, situato dopo il Padiglione B.
Il primo sarà il fulcro dell’attività istituzionale della Federvela e di una serie di
appuntamenti legati alla vela agonistica, che troveranno spazio anche presso il vicino
Teatro del Mare.

Tra gli eventi da non perdere, venerdì, dalle ore 12 alle ore 13, con diretta su RAI Sport 1, è previsto un incontro con il DT della FIV Michele Marchesini e con dei rappresentanti della Squadra Olimpica reduce dai Giochi di Rio de Janeiro.

Sabato, invece, sempre al Teatro del Mare, a partire dalle ore 13, è in programma la
classica giornata che la FIV dedica alla vela d’altura, con la presentazione di importanti
regate come la 151 Miglia-Trofeo Celadrin e la Regata delle Torri Saracene, e l’attesa
premiazione dei vincitori del Campionato Italiano Offshore 2016.

Nello spazio a mare, invece, come già avvenuto negli anni scorsi, è previsto lo
svolgimento di tutta l’attività didattica, gestita direttamente dalla Prima Zona FIV, che
coinvolgerà le scolaresche di Genova e Provincia, grazie alla collaborazione con la
Direzione Regionale del MIUR, un’attività che lo scorso anno ha visto oltre 1200 ragazzi
coinvolti, con vere e proprie lezioni di vela che comprendono una parte didattica a terra e
una prova a mare con qualificati Istruttori federali.

Anche quest’anno sono previste numero se agevolazioni per i tesserati: tutti i ragazzi nati
dopo l’1 gennaio 2006, infatti, entreranno gratuitamente al Salone se accompagnati da
un adulto, mentre i tesserati della Federazione Italiana Vela che presenteranno la
tessera alle casse (all’ingresso è possibile trovarne una contraddistinta dal logo FIV),
otterranno un “due per uno” e quindi con un solo biglietto potranno entrare due persone.

salonenautico.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here