SHARE

San Francisco, USA- Finale amaro per le italiane al Mondiale J70 conclusosi sabato a San Francisco. Dopo dodici prove, il titolo iridato del monotipo del momento va a Catapult dell’americano Joel Ronning, con John Kostecki tattico, precede i messicani di Flojito y Cooperando e gli altri americani di Africa di Jud Smith.

getImage

Decisivo per Petite Terrible e Calvi Network la squalifica per partenza anticipata nella decima prova, che ha portato a peggiorare la prova di scarto. Calvi di Carlo Aberini con Paul Cayard tattico conclude al quarto psoto dopo aver vinto la dodicesima e ultima prova. Petite Terrible di Claudia Rossi con Michele Paoletti tattico chiude al quinto posto dopo aver ottenuto un 5-3 nelle due prove finali.

Seguono: 42.Enjoy with Spitfire, Tomelieri; 48.B2, Galli; 62.Tanspance, Di Mauro. 68 i J70 in regata

3316ddbc-0a82-47e8-8760-13fce1dd2e06

“Certo è mancato il podio, ma da San Francisco torniamo a casa senza dubbio più forti, sia tecnicamente, sia come team: del resto non potrebbe essere altrimenti, visto che si è trattata della manifestazione contraddistinta dal livello più alto da quando navighiamo nella classe. Resta il rammarico di aver sciupato qualche occasione, ma c’è comunque la soddisfazione di aver vinto due prove di giornata e di aver navigato con un talento come Paul Cayard, che ci ha trasmesso molto sotto ogni punto di vista” ha commentato Carlo Alberini a margine della premiazione, cui ha presenziato anche il Console Generale d’Italia Lorenzo Ortona.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here