SHARE

Trieste– Lo Yacht Club Adriaco ha ospitato sessanta barche d’epoca per la XIX edizione del Trofeo Città di Trieste: splendidi legni tanti dei quali progettati da Sciarelli scomparso ormai da un decennio.

part

Dopo la prova di sabato con vento da Libeccio tra i 5 e i 14 nodi, domenica si è svolta la seconda prova con vento da leggero a debolissimo. Entrambe le regate hanno avuto un percorso “fisso”, un triangolone con la prima boa posizionata a 315°. Domenica, la partenza è stata posticipata alle 14, a causa non solo della pioggia, ma soprattutto della totale assenza di vento. Un plauso al Comitato di Regata che non ha desistito e ha saputo credere nel miglioramento delle condizioni.
Dopo una partenza incerta, il percorso purtroppo è stato ridotto alla fine del secondo lato a causa della mancanza di vento.

Di seguito i risultati per singola classe:Classici Classe A, Classici Classe B, Epoca, Passere, Sciarelli A e Sciarelli B.
Classici classe A: 1° Al Nair III (C.N. Rimini), 2° Kukururu (Y.C. Adriaco), 3° Strale (C.V. Ravennate)
Classici Classe B: 1° Attica (Triestina della Vela), 2° Stella polare (Y.C. Adriaco), 3° Andromeda (Y.C. Adriaco)
Epoca: 1° Serenity (C.V. Conegliano), 2° Ciao Pais (Triestina della Vela), 3° Un sogno (Triestina della vela)
Passere: 1° Nirvana (Y.C. Adriaco), 2° Janega (Triestina della Vela), Capriccio (Assovela)
Sciarelli A: 1° Angelica IV (Y.C. Hannibal), 2° Chica Boba II (Comp. Vela Pesaro), 3° Angelica (C.N.Rimini)
Sciarelli B: 1° Attica (Triestina della Vela), 2° Janega (Triestina della Vela), 3° Andromeda (Y.C. Adriaco).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here