SHARE

Torbole– Numeri record al Mondiale Techno 293 che si è aperto ieri al Circolo Surf Torbole. Oltre 400 i giovani windsurfisti iscritti, in rappresnetanza di 34 Paesi.
Emozione tra tutte le autorità presenti sul palco, che hanno voluto dare il proprio saluto ai partecipanti, augurando di regatare nella lealtà, nel rispetto delle regole sportive, potendo vivere una settimana dai grandi valori sportivi e umani in un evento che tra le altre cose è anche eco-sostenibile. L’assessore provinciale Tiziano Mellarini, il Sindaco di Nago-Torbole Gianni Morandi, il Vice-Presidente FIV Francesco Ettorre, il Presidente della XIV Zona FIV Domenico Foschini e naturalmente il Presidente del Circolo Surf Torbole Armando Bronzetti si sono susseguiti sul palco, ammirando lo spettacolo delle decine e decine di atleti sorridenti con sullo sfondo il lago increspato dal vento. Gran finale con la madrina Alessandra Sensini che ha tagliato il nastro, dichiarando ufficialmente aperta la manifestazione.

Foto Giolai
Foto Giolai

Torbole, tempio del windsurf soprattutto nel boom degli anni 80 e 90, torna grande protagonista, questa volta concentrando le attenzioni sui giovanissimi under 15 e under 17, oltre agli over 17 della categoria Plus: la settimana prossima saranno tutti impegnati per l’XI Campionato del Mondo Techno 293, per la prima volta organizzato in acque interne e per la prima volta con così tanti partecipanti. Intanto domenica proseguiranno le regolarizzazioni delle iscrizioni, che solo quando chiuse permetteranno di dare il numero di partecipanti ufficiale e definitivo. Da lunedì si inizierà a regatare: per alcuni, tra cui molti italiani che sono tra i favoriti, bisognerà puntare da subito al podio senza timore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here