SHARE

Anzio– Domenica 16 ottobre si è svolta, in una bella giornata dal clima estivo, la prima
giornata del 42° campionato Invernale Anzio-Nettuno Altura e Monotipi. 32 le barche
in acqua tra la flotta Altura ed i J-24, in attesa dei B-25 che scenderanno in acqua il
12 novembre. Si è dovuto attendere che arrivassero tutti certificati di stazza per poter stilare le classifiche nella flotta Altura.

La Superba. Foto di: G.Capobianco
La Superba. Foto di: G.Capobianco

Il vento da WNW sui dieci nodi di intensità ed il mare calmo hanno permesso una
bella regata su un percorso di 7,7 nm di lunghezza, prima di iniziare le procedure di
partenza il Comitato di Regata ha fatto osservare un minuto di silenzio a tutti i
regatanti in memoria di Piero Mortari Socio del Circolo della Vela di Roma,
Consigliere UVAI e armatore di tante barche vincenti in altura e di Giancarlo
Capobianco fotografo anziate, scomparsi di recente.

In IRC gli Half Ton hanno dominato piazzandosi nelle prime quattro posizioni,
troviamo infatti al primo posto Prydwen lo Ziggurat 916 di Davide Castiglia (CVRoma),
al secondo l’Ampex 30 Purchipetola di Domenico Rega (CV Fiumicino) con alla tattica
Pino Stillitano, al terzo il Farr 31 Loucura di Fabrizio Gagliardi (CV Roma), al quarto
l’altro Farr 31 Pili Pili (N.Y.C.) di Giorgio Martini.
In ORC è Purchipetola ad occupare il primo posto seguito dal First 40 Calipso di
Andrea Orestano (CV Roma) e da Prydwen al terzo.

Grande agonismo nella flotta J24 dove dopo due prove si è imposto il forte e
blasonato equipaggio della Marina Militare “La Superba” con al timone Ignazio
Bonanno (2,1) seguito da “ Pelle Nera” di Paolo Cecamore (1,4) con al timone
l’ungherese Farkas Litkey due volte Campione del Mondo Soling, al terzo “Daiquiri” di
Fabrizio Sabatini (4,2).
Nel dopo regata, il piacevole pasta party sulla terrazza del Circolo della Vela di Roma
ha allietato tutti i regatanti. Tutti in acqua di nuovo il 6 novembre per la seconda giornata.

Il 42° Campionato Invernale di Anzo-Nettuno è organizzato dal Circolo della Vela di
Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sez. di
Anzio, dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Half Ton Class Italia e della
Marina di Nettuno.

Il sabato ad Anzio hanno regatato anche i Finn e Laser per il loro Invernale. Belle e dureprove con bello Scirocco a 18-20 nodi e onda formata. In testa Alessandro Cattaneo (1-6-1-1) su Cinque e Buglielli. Nei Laser in testa Ricci (standard), Palocchi (radial) e Astone (4.7).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here