SHARE

Isole Falkland- Definirlo come un semplice “elastico” sarebbe riduttivo, la realtà è che gli affari nel Sud Atlantico per Armel Le Cleac’h stanno andando male. Un’emorragia di miglia è quella che Banque Populaire sta subendo da 48 ore: dalle 850 del passaggio all’Horn alle 285 rilevate alle 9:00 CET odierne, una perdita di quasi 600 miglia e il vantaggio che sembrava abissale non è più così rassicurante.

Il sorriso di Thomson in uno degli ultimi video inviati da bordo
Il sorriso di Thomson in uno degli ultimi video inviati da bordo

Hugo Boss questa volta ha pescato il numero giusto sulla ruota della fortuna e, mentre più avanti Le Cleac’h è stato rallentato in venti deboli che lo hanno costretto ad andature lente dalla bolina al traverso, Thomson doppiato Capo Horn ha navigato sempre al lasco con vento fresco. All’ultimo rilevamento l’inglese naviga a oltre 21 nodi con una VMG prossima ai 20, contro i 17.4 di Le Cleac’h.

Banque Populaire naviga in una zona di transizione mentre Hugo Boss più indietro è saldamente posizionato dentro un fronte che lo spinge verso nord a grande velocità. Il vantaggio del francese sembra destinato ad assottigliarsi ulteriormente, ma all’orizzonte per entrambi si intravedono scelte tattiche importanti.

Il leader a breve potrebbe incrociare una piccola e veloce depressione che dalle coste brasiliane si muove verso sudest. Non un’ottima notizia per il francese che dovrebbe sostenere andature strette prossime alla bolina, con l’Anticiclone di Sant’Elena poco più in alto pronto a scombinare le carte causando variazioni di direzione ed intensità che potrebbero essere notevoli.

La posizione attuale dei due leader con il meteo previsto fra 12 ore
La posizione attuale dei due leader con il meteo previsto fra 12 ore

Il limite ovest dell’Anticiclone è a circa 1300 miglia dal leader e tra 60 ore il sistema di alta pressione potrebbe avere un’ampiezza prossima alle 1500 miglia tra il Sud Africa e le coste brasiliane. Aggirarlo da ovest significherebbe bolinare nel vento leggero, da est l’opzione al momento sembra difficilmente percorribile dato il corridoio incerto e la grande strada in più che una scelta simile imporrebbe con una traiettoria “impossibile”, quasi a sfiorare le coste dell’Africa.

L'ampiezza dell'Anticiclone tra 60 ore
L’ampiezza dell’Anticiclone tra 60 ore

A nord dell’anticiclone c’è il treno degli Alisei in attesa, chi lo aggancia per primo si garantisce la leadership fino ai dolldrum.

La partita che fino a 48 ore fa sembrava praticamente chiusa potrebbe quindi riaprirsi clamorosamente. Le Cleac’h comincia a sentire il fiato di Thomson sul collo, e questo Vendée Globe sembra non volere smettere mai di stupire.

Il prossimo skipper a doppiare Capo Horn sarà Jérémie Beyou su Maitre Coq.

http://www.vendeeglobe.org/fr

Capo Horn, Cile– Che regalo per Alex Thomson. Lo skipper di Hugo Boss ha doppiato Capo Horn alle 11:42UTC di oggi 25 dicembre 2016, festeggiando quindi il Natale con il mitico Capo sulla sinistra in venti variabili tra i 16 e i 40 nodi. Non solo. il rallentamento di Le Cleac’h dopo il Capo e la risalita verso le Falkland, lasciate a sinistra, e le contemporanee ottime ultime 24 ore di Hugo Boss, hanno ridotto il distacco di Thomson da 818 a 455 miglia alle 21 UTC del 25 dicembre.

Hugo Boss in volo sui foils
Hugo Boss in volo sui foils

Hugo Boss risalirà adesso più rapidamente verso le Falkland di quanto abbia fatto Banque Populaire VIII e la partita dell’Atlantico potrebbe riaprirsi comsiderando la bolina che attende BP tra circa due giorni. Anche Thomson ha deciso di lasciare a sinistra le Falkland e si sta portando molto a est. Da quella posizione però sarà difficile portare un attacco immediato a Le Cleac’h, visto che l’opzione delle Malvine a dritta è saltata.

“Ho passato Capo Horn così che sono davvero felicissimo (è il quarto passaggio per il velista britannico, Ndr) HO avuto venti tra i 15 e i 40 nodi con cambi di direzione fino a 60 gradi così che è stato molto difficile. Per fortuna il mare non era troppo formato ma è stato comunque difficile mantenere il ritmo in quelle condizioni… E’ stato il miglior regalo di Natale che avrei potuto chiedere, uscire fuori dal Southern Ocean così, soprattutto dopo un passaggio così veloce. … In un certo senso però il Southern Ocean dura ancora mille miglia verso Nord, ma si tratta comunque di una grande pietra miliare che ti lasci dietro”, ha detto Thomson dopo il passaggio.

Hugo Boss ha doppiato l’Horn un giorno 23 ore e 8 minuti dopo Banque Populaire… Mancano  6500 miglia alla fine di questo appassionante Vendee Globe, il duello continua.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here